Antonio Del Vecchio
30/11/17

Venerdì Open Day all'Istituto Foscolo in Foggia

FOGGIA. Lo chiamano “Open Day” e sarà un pomeriggio diverso, insolito per l’Istituto Comprensivo Foscolo – Gabelli di Foggia

che, per volere del dirigente scolastico Fulvia Ruggiero, sarà aperto agli allievi delle classi di quinta elementare della città e alle famiglie che vorranno visitarla.Gli allievi delle scuole medie e i docenti apriranno le porte dei loro laboratori di musica, coding, scienze, informatica, arte, calcio e pallavolo, lingue (francese, inglese, spagnolo), biblio-teatro e danza coreografica. E non solo. Ci saranno anche laboratori per i genitori: dall'inglese all'informatica, dalla comunicazione al counseling, dai laboratori di pasta da zucchero all'attività fisica.L'evento giunge qualche giorno dopo la partecipazione all’iniziativa del MIUR dal titolo “Nessun parli”, dello scorso 21 novembre che ha visto i ragazzi impegnati in attività artistiche a 360°, dalla musica alla pittura, dalla recitazione alla lettura, fino alla fotografia, intrecciando i laboratori artistici con le consuete attività didattiche curriculari. L'Istituto Foscolo non è nuovo a iniziative di successo, che coinvolgono studenti e famiglie, stimolando sempre entusiasmo e grande partecipazione, come la ricostruzione storica federiciana “Alla corte della Foscolo con Federico II e Bianca Lancia”, la “Notte in sacco a pelo” con la realizzazione del libro illustrato “Gihà e il Sole di Mezzanotte”, grazie alla collaborazione con i ragazzi dell'associazione MoArt Angelo Checchia, Anna Frisoli e Francesco Nuzzi e i numerosi riconoscimenti per l'apprezzatissima Orchestra dell'Istituto.

N.B. Comunicato stampa di Samatha Berardino

Letto 49 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.