Antonio Del Vecchio
10/11/17

Il 18, l’Udc di Capitanata promuove incontro politico con Cesa presso la Fiera, a Foggia

FOGGIA. L’Udc di Capitanata dei Cera, è già pronto per il via dell’ancora ufficiosa  campagna elettorale per le Politiche di Primavera e passa, a Foggia. Lo fa, indicendo  un incontro a largo raggio dal significativo titolo “Arginare i trasformismi per ritrovare il Paese”.

Lo stesso è in programma  il 18 novembre prossimo, con inizio alle ore 17,00, in Fiera. Luogo, quest’ultimo, che ben si presta ad appuntamenti di  tipo politico,  che di solito richiamano  una larga affluenza di pubblico, proveniente da ogni angolo della Capitanata.  A renderlo noto è un comunicato stampa – invito fatto circolare in questi giorni con tutti i mezzi a disposizione, specie online, come email, face book, Whatsap, ecc. , inviati personalmente dai predetti Cera. Il riferimento è al parlamentare on. Angelo Cera, in veste anche di coordinatore provinciale  del partito  organizzatore e al consigliere regionale capogruppo del medesimo, Napoleone Cera, entrambi originari di San Marco in Lamis. Ecco l’ordine degli interventi. Si comincerà subito con delle brevi introduzioni a ruota di Giuseppe Mangiacotti, assessore provinciale (San Giovanni Rotondo), Leonardo Iaccarrino, capo gruppo consiliare al Comune di Foggia e Dario Iacovangelo, segretario della sezione Udc cittadina. Dopo di che si passerà alle relazioni  più corpose, a cominciare da quella del segretario nazionale Lorenzo Cesa e a seguire con le altre di:  Antonio De Poli, presidente nazionale; Salvatore Ruggieri, segretario regionale Udc Puglia; l’on. Cera; Giuseppe Longo, v. presidente del Consiglio regionale pugliese; l’altro Cera, capogruppo consiliare presso la medesima assise, di cui si è detto . Seguirà il dibattito, che sarà moderato, come d’altronde i vari interventi, dal giornalista Micky  De Finis.

Letto 85 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.