Antonio Del Vecchio
29/09/17

Presentato questa sera il primo Album dei Franclin, a Manfredonia

MANFREDONIA. Sold out per i bus organizzati dalla loro città natale, Manfredonia, per lo show case live dei Franklin.
La band sipontina, infatti, venerdì 29 presenta il suo primo album ufficiale di inediti sul palco del notissimo Demodè Club di Modugno, presentati dalla nota dj e conduttrice Veronica di Radionorba, con ingresso libero.“Cosa vedi?”: è questo che si chiedono i Franklin, che hanno interamente autoprodotto il loro primo lavoro serio, maturo nella selezione dei brani, negli arrangiamenti e nell'interezza del progetto, curato dal frontmanAlessandro Di Lascia.Un nuovo corso per gli apprezzati musicisti garganici, Matteo Grieco, Alessio Cassano, Michele Santoro e Alessandro Di Lascia, voce della band e anima del progetto, che hanno deciso di puntare in alto e investire sulla propria idea artistica con la consueta grinta, ma anche con la posatezza dell'età adulta.Questa volta danno spazio al loro personale progetto autoriale, con sonorità definite e ricche di carattere, dopo quasi 15 anni di esperienze dal vivo sui palchi più importanti di tutta Italia, da Piazza Duomo a Milano al 58° Festival di Sanremo, dove conquistarono la critica e il Premio della sala stampa, fino al mitico Piper Club di Roma. Oggi però i Franklin hanno qualcosa di nuovo da dire, con un disco nuovo, inaspettato, crudo, un album scritto d'istinto e tutto d'un fiato, in pieno stile Franklin.
 
N.B. Comunicato stampa di Samantha Berardino
 
 
Letto 110 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.