Antonio Del Vecchio
09/09/17

Questa sera, con inizio alle ore 20, tutti in palestra alla festa di “Rignano che vorrei”!

Cortile della Palestra Comunale Cortile della Palestra Comunale

RIGNANO GARGANICO.  Ritornano le feste politiche, a Rignano Garganico.  A promuoverne una con i fiocchi ci ha pensato questa volta la Lista Civica “Rignano che vorrei”, vittoriosa alle scorse elezioni amministrativo, che hanno portato sul più alto scranno cittadino il giovane sindaco Luigi Di Fiore.

L’evento avrà luogo questa sera 9 settembre, dalle ore 20.00 in poi, con una tavolata, frutto di una vera e propria colletta tra gli elettori ed i simpatizzanti,  allestita per l’occasione nell’ampio ed accogliente Cortile della Palestra Comunale ( in caso di pioggia all’interno della struttura ginnica). Alla stessa sono invitati tutti i cittadini, compresi quelli che hanno votato per l’altra lista concorrente e quelli saliti sul carro del vincitore. Il menù si basa su prodotti e cucina locale. Ad aprire le danze ci saranno  i maggiorenti del  partito e dell’Amministrazione. Con ogni probabilità gli stessi, prima di sedersi a tavola, cercheranno di fare l’analisi sui primi cento giorni di governo cittadino, comunicando i vari passi compiuti, a cominciare dai lavori pubblici, portati avanti a tamburo battente e sull’occupazione riveniente, nonché saranno toccati le questioni cardini del programma elettorale, da cui dipendono la soluzione di tantissimi problemi, compressi quelli della rinascita del paese e dell’economia che langue da tanto tempo, con l’emorragia  continua di giovani leve in gran parte laureati verso il Nord e all’estero. Staremo a vedere!

Letto 358 volte Ultima modifica il Sabato, 09 Settembre 2017 16:54
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.