Antonio Del Vecchio
31/08/17

Con don Giuseppe, la novena della Madonna dei Martiri di Molfetta approda a Hoboken (USA) di J.Rocco Ferrara

MOLFETTA. Don Giuseppe de Candia, dell'ufficio Diocesi Migrantes vola da Molfetta ad Hoboken, nel NewJersey, richiama tutta la comunità dei molfettesi per la novena alla Madonna dei Martiri in America.

Da qualche giorno si trova già negli USA, qualche mese fa ha ricevuto l’invito ufficiale della Comunità di Hoboken per celebrare la novena della nostra Protettrice e partecipare alla festa religiosa, da oltre 40 anni. L'incontro con la Comunità di Saint Francis, ad Hoboken, e con tutti gli emigranti molfettesi nel New Jersey è un'opportunità per vivere pienamente i giorni di preghiera, a cui Don Giuseppe è legato con grande affetto. La presenza di Don Giuseppe continua ancora oggi ad allacciare ricordi, tradizioni e preghiera nei nostri emigrati che instancabilmente preparano la grande festa della Madonna dei Martiri ad Hoboken, quest'anno raggiungono ben 91 anni. A settembre, ad Hoboken, dopo le luminarie, la presenza del Vescovo Mons. Cornacchia, "scortato" dal Capitano dei Carabinieri di Molfetta, sei remi omaggiati dalla Lega Navale di Molfetta, ci sarà un evento unico, per la prima volta accanto al simulacro della Madonna dei Martiri, ad Hoboken si affiancheranno due "Vigili Urbani" in alta uniforme della Polizia Locale di Molfetta, ilM.llo Nicola Rainone e il M.llo Sergio de Rosa, saranno presentati e accompagnati da Roberto Pansini, unico molfettese a ricevere il titolo di membro onorario della Società della Madonna dei Martiri di Hoboken, e ideatore del brand #ILoveMolfetta. Vi invitiamo a visionare un video-documentario dell'evento: HOBOKEN ITALIAN FESTIVAL the feast of Madonna dei Martiri negli USA, realizzato nel 2010, per la prima volta dall'associazione Oll Muvi, quelli di I Love Molfetta.

Letto 153 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.