Antonio Del Vecchio
28/07/17

Sabato 29, per “Terra Battente”, prima tappa con la Banda della Posta in concerto, ad Apricena

Panorama di Apricena Panorama di Apricena

BARI.Parte ufficialmente sabato 29 luglio da Apricena con la “Banda della Posta” la prima tappa della rassegna “La Terra Battente”. Il concerto si terrà in piazza Federico II, alle ore 21.30, nell'ambito di una più articolata manifestazione di promozione del territorio.

A causa del maltempo, la rassegna musicale estiva promossa da Ferrovie del Gargano, la cui direzione artistica è affidata a Renato Marengo, ha visto il rinvio del primo spettacolo che prevedeva per lo scorso 25 luglio a Vico del Gargano il concerto di Eugenio Bennato (è anche trstimonial della manifestazione) con i Tarantapower e I Cantori di Carpino, rinviato al 2 agosto sempre alle ore 21 in piazza San Domenico a Vico.Sin dalle sue origini, risalenti agli anni Cinquanta, la Banda della Posta ha suonato ai matrimoni del paese esibendo un repertorio musicale energico e vitale, ricco di mazurke, polke, valzer, passo doppio, tango, tarantella, quadriglia e fox trot. Il gruppo, proveniente dall’Alta Irpinia, nasce dall'unione di due nuclei generazionali di musicisti da sempre operanti insieme in tutte le combinazioni possibili tra di loro. Da un lato il nucleo dei "veterani" degli "sposalizi" tra cui Franco Maffucci, e dall’altro un nucleo di "giovani cinquantenni", alcuni figli di "veterani”, tra cui Giovanni Buldo (basso e voce), Nino Tavarone (chitarra elettrica ed effetti), Crescenzo Martinello (organo), Antonio Daniele (batteria e voce), i fratelli Briuolo (mandolino e voce), a cui si sono aggiunte nel 2016 la giovanissima cantante Martina Ciccone e la coetanea violinista Martina Perna. Questo ensemble, "battezzato" Banda della Posta da Vinicio Capossela, è salito alla ribalta delle cronache musicali e culturali per essere stato il gruppo con il quale lo stesso cantautore di origine campana lui è nato ad Hannover, in Germania, ma il padre è di Calitri, in provincia di Avellino, si è esibito più o meno stabilmente in concerto tra il 2013 ed il 2015. Un concerto festoso che sarà un viaggio a ritroso nel tempo alla riscoperta di riti e paesaggi sonori tradizionali. L’evento è organizzato in collaborazione con il Comune di Apricena, le Associazioni “Movidaunia” e “La Città che vogliamo”, da “Gargano è Daunia”. Prima tappa della rassegna prodotta dalla CDP Service di San Severo.Il programma di “Terra Battente”/2 agosto – Vico del Gargano: I Cantori di Carpino, Eugenio Bennato e i Tarantapower; 4-7 agosto - Carpino: Cantar Viaggiando nell’ambito del “Carpino Folk Festival;  12 agosto – Cagnano Varano: James Senese e Napoli Centrale;14 agosto – Rodi Garganico: Enzo Gragnaniello;15 agosto – Lucera: I Cantori di Carpino, Eugenio Bennato e i Tarantapower; 24 agosto – Vieste: Teresa De Sio – “Serenata alla Tarantella”.

N.B. Comunicato stampa delle Ferrovie del Gargano

Letto 62 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.