Antonio Del Vecchio
22/06/17

I BUH BAH DI CAROLINA BUBBICO SABATO AL LIDO SARACENo DI MATTINATA

MATTINATA. Sarà il duo Buh Bah di Carolina Bubbico eMarco Bardascia ad inaugurare sabato 24 giugno lo spazio live di Lido Monte Saraceno, a Mattinata, con la direzione artistica del MAD Mall.
Buh Bah è il nuovo progetto frutto del connubio artistico tra due eccellenze pugliesi: la cantante, pianista, compositrice Carolina Bubbico e il contrabbassista, compositore Marco Bardoscia, uniti dall’idea di un repertorio che ha come comune denominatore la forma canzone e la melodia, esplorate nelle differenti culture e linguaggi espressivi. Il duo rielabora canzoni tratte dal repertorio della musica brasiliana, argentina e italiana, intraprendendo una ricerca musicale resa possibile dall’uso della loop station, strumento che consente di registrare e sovrapporre frammenti ritmico-melodici.Carolina Bubbico è già nota al grande pubblico per il prestigioso incarico di arrangiatrice e direttrice d’orchestra al Festival di Sanremo 2015 per Il Volo, vincitori tra i Big e per Serena Brancale tra le giovani proposte. A seguire, il suo primo tour all’estero che l’ha vista esibirsi sui palchi di alcuni tra i più prestigiosi festival europei.Ma è solo l’inizio di una lunga programmazione di qualità che vedrà esibirsi nelle serate di Lido Monte Saraceno, tra gli altri, il duo di Claudio Filippini e Fabio Colella, già per anni sezione ritmica della band di Simona Molinari, il Samba Dream Trio di Marco Giuliani e Mimmo Campanale e i BePop con il bassista d’eccellenza del jazz Maurizio Rolli.Il MAD Mall, oltre a Lido Monte Saraceno, quest’anno firma la programmazione estiva anche dei giovedì della Vineria e del Comune di Mattinata.
 
N.B. Comunicato stampa a cura di Samantjha Berardino
Letto 187 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.