Angelo Del Vecchio
16/05/17
Michele Ciavarella, candidato sindaco del Patto per Rignano Michele Ciavarella, candidato sindaco del Patto per Rignano

Michele Ciavarella, aspirante primo cittadino per la Lista "Patto per Rignano" è a tutti gli effetti il candidato da battere per la conquista del Palazzo di Città.

Ex-sindaco di Rignano Garganico e vice-sindaco uscente nella giunta capitanata da Vito Di Carlo ha alle spalle un gruppo affiatato di sostenitori.

Come si ricorderà il suo movimento nasceva cinque anni fa. A coordinare il suo gruppo era l'allora candidato sindaco Giovanni Draisci, eletto poi consigliere comunale. Il Patto per Rignano si alleò con la lista "Per Rignano" che sosteneva il primo cittadino uscente Di Carlo in occasione del "miracoloso pareggio" con la lista del concorrente Angelo Resta. Di Carlo e Ciavarella riuscirono a spuntarla dopo il ballottaggio e governarono il paese per un intero lustro. Le loro strade si separarono poi allo scadere della legislatura.

Di Carlo ha scelto i giovani del movimento politico "Rignano che vorrei" e il candidato Luigi Di Fiore (operaio). Ciavarella, invece, ha scelto di correre in prima linea e di allearsi con UDC, Rifondazione Comunista e altri gruppi civici di sinistra e di centro.

Oggi, come dicevamo, è il candidato da battere anche se dopo la fuoriuscita di Peppino Di Michele dai giochi si sono riaperte le trattative. Interi gruppi politici, che avrebbero appoggiato la lista "Per Rignano" di Di Michele hanno iniziato le consultazioni con le due liste restanti, nell'attesa di capire se se andrà o meno al TAR di Bari per chiedere sospensiva e riammissione degli esclusi. Di questo ne parleremo più approfonditamente in altri servizi.

Ciavarella ha già presentato il suo programma alla popolazione attraverso i mezzi mediatici offerti dalla Grande Rete. I suoi punti di forza sono il Villaggio "Vita Sana", ovvero un centro multiprofessionale che potrebbe dare lavoro a decine di professionisti e operatori sanitari rignanesi e il turismo legato al rilancio di Grotta Paglicci e all'apertura del Museo.

Ecco da chi è composta la Lista "Patto per Rignano":

Ciavarella Michele
Operario in pensione ed ex-Sindaco
Candidato Sindaco
  1. Aniceto Rocco
  2. Battista Matteo
  3. Bergantino Pietro
  4. Draisci Angelo Antonio
  5. Driasci Giovanni
  6. Montesano Enza
  7. Pazienza Vincenzo detto Enzo
  8. Renza Antonio
  9. Soccio Antonello detto Giacinto
  10. Stanco Matteo.

Ma chi è Michele Ciavarella?  

Ciavarella, attualmente sposato con due figli, è uno che proviene dalla base e che la sua carriera sociale e politica, quasi sempre in salita, è stata costruita gradino dopo gradino a seguito di grandi sacrifici e sostenuta dal motto alferiano “Volli sempre volli, fortissimamente volli”.

Ne è testimone il suo carattere mite che gli ha permesso in ogni evenienza  di superare agevolmente le contrarietà e di conquistarsi  la stima e la simpatia degli strati più bisognosi della popolazione, quelli solitamente schierati  a sinistra. Carattere e volontà, appresi e coltivati nella sua modesta, onesta e laboriosa famiglia: il papà, bracciante di lungo corso, la madre giudiziosa ed attiva casalinga d’altri tempi.

Dopo gli studi indispensabili, superati con profitto, il giovane Michele,  vorrebbe continuare su questa strada, ma, rendendosi  conto che, per questioni economiche,  non potrà mai raggiungere l’ambito sogno della Laurea, si decide a cercare lavoro, anche lontano dal paese. E quando  è ormai pronto per fare la valigia e seguire l’esempio di tanti altri coetanei, eccoti il fatidico bacio della fortuna: viene assunto, senza alcuna pressione, alla Sofim.

Comincia così il suo percorso lavorativo, come operaio metalmeccanico. Dopo qualche tempo s’iscrive alla Fiom – Cgil e ne diventa un attivo rappresentante.

Nel contempo sceglie e milita dapprima nel partito di famiglia, il Pci, e poi nel Pds. Dopo una scissione sezionale è componente attivo del Circolo culturale di Sinistra. Circolo che gli permette di partecipare come candidato a diverse competizioni elettorali a carattere locale; sul piano politico nazionale lui e il Circolo sono costantemente schierati sulla linea ufficiale del Partito.

Ha ricoperto diverse cariche amministrative: consigliere ed assessore alla disciolta Comunità Montana; sindaco per un quinquennio del paese e consigliere comunale in diverse legislature. Nell'ultima è stato come già ricordato VIce-Sindaco.

Letto 810 volte Ultima modifica il Martedì, 16 Maggio 2017 12:09
Vota questo articolo
(0 Voti)
Angelo Del Vecchio

E' nativo di Foggia, ma vive a Rimini dal 2009.

Ha passato la prima parte della sua vita girando l'Italia facendo ogni tanto ritorno nella sua cara Rignano Garganico, il più piccolo comune della Montagna del Sole.

E' giornalista-pubblicista dal 2004. Ha diretto dal 2012 al 2016 il quotidiano sanitario nazionale Nurse24.it, poi ceduto a terzi. In precedenza è stato direttore dell'agenzia di stampa "on line" Garganopress e di molte riviste e periodici sparsi lungo lo Stivale Italico. Attualmente si occupa dell'ufficio stampa di AssoCare.it e della rivista NurseNews.it.

Ha collaborato con varie testate giornalistiche locali, interregionali, nazionali e straniere, tra cui La Gazzetta del Mezzogiorno, Il Meridiano, Il Quotidiano di Foggia, L'Attacco, Il Corriere Adriatico, Telenorba, Telefoggia, Teleradioerre, Tele Blu, Tele Dauna, Teleradiopadrepio, Rete Smash Gargano, Ondaradio, Inforadio, Radio Centrale, Radionorba, Radio Manfredonia Centro, Il Messaggero, L'Avvenire, Repubblica, Il Corriere del Mezzogiorno, il settimanale Protagonisti, i settimanali satirici Cuore e La Peste, i periodici Gargano Nuovo e Meridiano 16, il circuito Euronews. Inoltre, ha collaborato alla realizzazione di trasmissioni per conto di Rai e Mediaset (Linea Blu, Linea Verde, Tg2, Tg3 Puglia, Mistero, La Macchina del Tempo). Al suo attivo ha 12 volumi pubblicati, redatti tra il 2000 e il 2012.

Ha conseguito la Laurea in Infermieristica il 26/11/2012 presso l'Università degli Studi di Bologna - Polo di Rimini e Cesena. La sua tesi di laurea "CleanHands 1.0" è stata premiata nel 2013 dal Collegio Ipasvi di Rimini e dall'Associazione Nazionale Infermieri Prevenzione Infezioni Ospedaliere (Anipio, Pesaro).

 

Sito web: www.angelorikydelvecchio.it