Antonio Del Vecchio
23/02/17

Michele Sabatino di 'Mo l'estate' con la cantautrice Alice Clarini (in Capitanata), ad Apricena

La cantautrice Alice Clarini La cantautrice Alice Clarini

APRICENA. Sarà la romana Alice Clarini, cantautrice di spessore, vincitrice nel 2013 del Premio Della Critica di 'Musicultura' il prossimo ospite di Mo'l'estate Spirit Festival, che sposa musica d'autore e degustazioni enogastronomiche, girovagando per la Capitanata.Saranno sabato 25 febbraio ad Apricena presso Spazio Selezione Sabatino, con le degustazioni a cura del microbirrificio Ebers Beers, di Forno Sammarco e con la squisita norcineria podolica di Michele Sabatino, a partire dalle ore 21.30 e domenica 26 febbraio presso il Parco Letterario Il Sentiero dell'Anima, tra San Marco in Lamis e San Nicandro, alle ore 20. La XXIV edizione del Festival Mo'l'estate Spirit, che si muove tra musica e cultura gastronomica porta in Capitanata, grazie alla direzione artistica di Stefano Starace, questa giovane cantante e autrice, la cui produzione artistica viene influenzata soprattutto dal folk americano degli anni 80 e dai cantautori italiani ( in particolare Francesco De Gregori).Nel 2012 grazie al fortunato incontro con Emiliano Ballarini (in arte “Bah!”), chitarrista e arrangiatore dei suoi brani, il progetto cantautorale di Alice acquista slancio e spessore ottenendo vari riconoscimenti tra i quali, nel 2013, il "Premio Della Critica- Musicultura”. Nel 2014 esce il suo primo lavoro, dal titolo "Meno di zero"e nel 2016 esce il suo secondo lavoro, “Fuori”, disco con un anima pop, che tocca le corde del rock, del blues e del cantautorato più intimista.Con Alice, chitarra e voce, suoneranno Umberto Coviello, chitarra e batteria, e Antonio Vinci alle tastiere.Ingresso su prenotazione, fino a esaurimento posti: 347/4687088

 

N.B. Comunicato stampa di Samantha Berardino

Letto 245 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.