Antonio Del Vecchio
11/01/17

Appuntamento con il pianista Mastroprimiano, domenica 15 gennaio nella Chiesa del Carmine, a San Severo

Il  pianista Mastroprimiano Il pianista Mastroprimiano

SAN SEVERO. Prosegue con successo la 48.ma edizione della stagione Amici della Musica di San Severo presieduta dal maestro Gabriella Orlando.

Il prossimo ospite è Costantino Mastroprimiano, un musicista che ha incentrato l’attività concertistica di pianista e fortista sui risultati del suo lavoro di ricerca. Mastroprimiano si esibirà con lo spettacolo “Quasi una fantasia” domenica 15 gennaio 2017 alle ore 19.45 (porta ore 19.30) presso la Chiesa del Carmine. Il suo repertorio si concentra su fantasie e sonate di Haydn, Mozart, Clementi e Beethoven. «Un’occasione imperdibile per applaudire un artista del nostro territorio affermatosi a livello internazionale. Un concerto che farà rivivere al pubblico le sonorità di un tempo» commenta Gabriella Orlando. «Un viaggio musicale intenso che arricchisce la stagione degli Amici della Musica, fatta di concertisti scelti con cura e quindi su interpreti in grado di farci vibrare, sognare e respirare», conclude Orlando. L’evento è organizzato in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale Spettacolo dal Vivo Roma, la Regione Puglia – Assessorato dall’Industria Turistica e Culturale e con la Città di San Severo – Assessorato alla Cultura.Costantino Mastroprimiano / Diplomato al Conservatorio di Musica di Foggia e ai Corsi di perfezionamento dell’Accademia Chigiana di Siena sia in pianoforte sia in musica da camera, ha studiato i principali trattati tastieristici e ha rivolto i suoi interessi musicologici alla riscoperta e rivalutazione della musica strumentale italiana dell’Ottocento; accanto ai capisaldi della letteratura pianistica anche del nostro tempo figurano, nel suo repertorio, musiche di autori quali Hummel, Eberl, Pollini, Clementi, Dussek, Moscheles, Cramer, Czerny, Kalkbrenner, Ries e Mueller. Ha riscoperto ed eseguito trascrizioni di sinfonie e concerti di Haydn, Mozart, Beethoven, ad opera di autori come Hummel, Moscheles, Ries, Czerny, Cramer e Clementi. In veste di solista e di camerista, ha suonato presso le maggiori città italiane e in Francia, Austria, Bulgaria, Slovenia, Germania e Belgio, registrando anche per emittenti radiofoniche nazionali. Come fortepianista ha eseguito nel 1996 in “prima assoluta” sul fortepiano le Goldberg-Variationen di J.S.Bach, insieme ai 14 canoni Bwv 1089. Nel 2009 ha fondato con Nicholas Robinson e Marco Testori il Forthepiano Trio con strumenti originali, con il quale ha in programma l’incisione dei Trii di Ignaz Pleyel. E’ professore di musica da camera al Conservatorio di Musica di Perugia. Info e prenotazioni 348.6628775.

 

N.B. Comunicato stampa degli Amici della Musica di San Severo

 

Letto 624 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.