Antonio Del Vecchio
20/10/16

Lunedì 31 ottobre Festa Sociale dei Donatori dell’Avis. a Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Fervono i preparativi per l’annuale Festa sociale dell’Avis, a Rignano Garganico. La stessa si terrà il 31 ottobre prossimo, con inizio alle ore 16.30, con raduno nel piazzale antistante la sede (Municipio).

Nonostante il persistente calo demografico e la fuga dei giovani, specie cervelli, verso il Nord e l’estero,  l’anzidetta associazione, esiste e persiste, a differenza di tante altre che hanno già chiuso da tempo i battenti per mancanza di adepti.  Anzi, è in crescita sia come soci sia come numero e varietà di iniziative. Tra le manifestazioni tese a sensibilizzare la gente a donare il sangue c’è da registrare  della “Maratonina”, gara sportiva, di solito in programma la settimana del Ferragosto che attira in paese centinaia e centinaia di persone e sportivi provenienti da ogni dove.  “Donare il sangue a chi ne ha bisogno – ci dice il presidente Mario Carlo La Sala – è un dovere morale che tutti dobbiamo praticare, perché oltre a curare serve anche a salvare una vita umana” Ecco, comunque, il programma dell’evento. Ore 16,30 ricevimento presso la sala consiliare comunale di consorelle e sonatori.  Saluto delle Autorità. Ore 17,30 – Sfilata dei Labari per le strade principali del paese. Ore 18,00- Santa Messa presso la Chiesa Matrice “Maria SS. Assunta”, officiata dal parroco, Don Santino Di Biase.   Ore 19.00. Pranzo sociale con concerto musicale presso l’Hotel Garden (gestione e cucina dello chef Matteo Quitadamo), al km 3 dalla città di San Giovanni Rotondo sulla via per Foggia.  Per la conferma e partecipazione alla Festa Sociale in parola è possibile rivolgersi alla sede dell’Avis (Palazzo Municipale), entro il 25 ottobre , Mercoledì e Giovedì, dalle 18.00 alle 19.30.

Letto 486 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.