Antonio Del Vecchio
12/09/16

Si chiude con Frank Sinatra la "Foggia Estate" 2016

FOGGIA. Spostata a martedì 13 settembre, a causa del maltempo, l’attesissima serata dedicata a Frank Sinatra, a cura della Officine Musicali Big Band, con la direzione organizzativa di Leo Marcantonio e la direzione musicale di Antonio Piacentino.L’evento, inizialmente previsto per lo scorso 31 agosto, chiuderà con grande prestigio il ricco cartellone di Foggia Estate 2016,

organizzato e promosso dal Comune di Foggia, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura diretto da Anna Paola Giuliani e in sinergia con il dirigente Carlo Di Cesare. “Per questo desiderato omaggio al grande artista italoamericano Frank Sinatra, vogliamo ringraziare innanzitutto chi ci ha permesso di realizzare lo spettacolo, – spiega l’organizzatore Leo Marcantonio – vale a dire il Comune di Foggia, il Sindaco Franco Landella, l’Assessorato alla Cultura, e lo staff del Teatro Giordano per la grande attenzione concessa al nostro concerto che, per fortuna, si recupera martedì 13”. Una serata indimenticabile che farà rivivere la magia della musica di Sinatra nella nostra Foggia, grazie alla Officine Musicali Big Band:un’orchestra composta da ben diciassette musicisti, ad accompagnare le calde voci dei cantanti pugliesi Piero Dotti e Lucia Diaferio, per un viaggio musicale intorno alla eclettica figura di Frank Sinatra, leggendario e ineguagliabile 'The Voice' dalla lunghissima carriera. Lo spettacolo, ideato nel centenario della nascita di Sinatra, permetterà agli spettatori di riascoltare alcuni dei brani più noti del suo immenso repertorio: da Night and Daya Strangers in the Night, da I’ve Got Under My Skin a Fly Me To The Moon, fino a My Way.  La Officine Musicali Big Band è formata da professionisti pugliesi, uniti da diversi anni da progetti di collaborazione in Italia e all’estero. Si tratta di Pino Lentini, Luigi Acquaro, Giovanni Cafaro, Franco Cirillo e Nicola Simone al Sax; Antonio Piacentino, Luciano Palmitessa, Massimo Papa e Remo Bruno alle Trombe; Gianfranco Labroca, Aurelio Santoro, Luciano Pischetola ed Enzo Pastore al Trombone; Paolo Luiso al pianoforte, Antonio Tosques alla chitarra, Luciano Pannese al basso e Leo Marcantonio alla batteria.

 

Letto 744 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.