Antonio Del Vecchio
17/07/16

Oggi c’è stata la rimandata festa del Carmine, a Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Superato il maltempo, fatta la festa, anche se in modo parziale. Il riferimento è alla ricorrenza della Madonna del Carmine, svoltasi, oggi 17 luglio,  a Rignano Garganico.

L’evento odierno, già annunciato a mezzogiorno in punto dai soliti tre colpi di mortaretti, ha avuto inizio alle ore 18.00 con il giro del complesso bandistico “Foggia in musica” per le vie principale del paese, seguito a ruota dalla  S.Messa, officiata in pompa magna  nella Chiesa Matrice Maria SS. Assunta. Dopo di che si è avviata dal succitato tempio la processione con la statua della Madonna (quella dello scorso anno), donata da gente devota. Una folla immensa, preceduta dal clero, ha accompagnato il simulacro durante l’intero tragitto, in parte svoltosi nel centro storico e per il resto nel popoloso quartiere San Rocco. Tra le autorità si è visto il v.sindaco Michele Ciavarella e il brigadiere Giuseppe Fiore, in sostituzione del mar.llo Francesco Falco, comandante della locale stazione dei CC. Il servizio d'ordine era svolto dalla locale associazione Vigili del Fuoco in congedo. Al ritorno nell’amplissima Piazza  San Rocco si è assistito ad una prima batteria detta alla “sanseverese”, messa appunto ed attuata dalla premiata Ditta “Chiarappa G. “ di San Severo.  Quindi, il corteo dopo il ritorno in chiesa, si è sciolto, per rivedersi alcune ore più in là, intenta ad assistere  al  nutrito ed artistico programma pirotecnico, messo in atto dalla suddetta ditta. Il tutto si è concluso con il ritorno a casa, con soddisfazione degli organizzatori e dei devoti, per la riuscita di questa importante iniziativa annuale, fortemente voluta dai muratori, essendo la madre celeste del Carmelo.  loro venerata patrona.    

 

Letto 795 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.