Antonio Del Vecchio
24/01/14

Donato Del Priore è il primo segretario cittadino della nuova Forza Italia, a Rignano Garganico

L'avvocato Donato Del Priore L'avvocato Donato Del Priore

Donato Del Priore è il primo segretario cittadino della nuova Forza Italia, a Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO. Donato Del Priore è il segretario cittadino del rinato movimento politico di Forza Italia, a Rignano Garganico. Per la verità si tratta solo di cambio di etichetta, ma non di continuità, in quanto lo stesso uomo politico regge le sorti del Centro –destra locale sin dalla famosa discesa in campo del suo leader Berlusconi.

Del Priore, stimato avvocato nel circondario, ha ricoperto prestigiosi incarichi politici, istituzionali e amministrativi. In passato è stato ininterrottamente consigliere comunale sia nella maggioranza che nell’opposizione. Come pure è stato assessore con deleghe a settori importanti. Molte delibere riguardanti l’urbanistica e l’assetto del territorio portano il suo nome. Nella scorsa tornata amministrativa ha ceduto il primo posto in lista al suo compagno Angelo Resta che, seppure abbia pareggiato al primo turno (risultato pressoché unico a livello nazionale), è stato sconfitto al secondo, conquistando per sé l’unica rappresentanza consiliare di minoranza, oggi raddoppiata per effetto del passaggio all’opposizione del rappresentante Pd.  Al contrario, Del Priore con circa 170 preferenze è stato il più votato di tutte le liste, a significare che la sua leadership non è venuta mai meno. A comunicare ufficialmente al Del Priore la nomina in questione  è stato lo stesso coordinatore provinciale Franco Landella. Tanto, in conformità alle decisioni assunte al termine dell’incontro di adesione provinciale svoltosi qualche tempo fa, sotto la  presidenza  del leader regionale, on. Raffaele Fitto, presso l’Auditorium del Conservatorio di Via Arpi, a Foggia. 

Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.