Antonio Del Vecchio
02/05/16

Lunedì 9 Maggio, festa grande dell’Apparizione di San Michele, a San Marco in Lamis

SAN MARCO IN LAMIS. Si sta preparando una festa grandeperl’Apparizione di San Michele Arcangelo, prevista il 9 maggio prossimo, a San Marco in Lamis. Come noto, la devozione verso questo Santo è assai radicata nel popolo per via di storia e tradizione.

A darne notizia  con un manifesto, affisso in ogni dove ha provveduto l’apposito comitato facente capo all’Arciconfraternita dei Sammicaleri, la cui origine, si perde nella notte dei tempi, unitamente alla “cumpagnia” dei pellegrini, di cui si dirà.  Gli eventi preparatori hanno avuto inizio ieri nella Basilica di Monte S. Angelo con la Santa Messa, officiata da padre Marco Arciszewski. Si proseguirà, stasera, sempre alla medesima ora, nella Chiesa Madre”Maria SS. Annunziata” , con rosario, vespri e S. Messa, officiata da Don Tonino Tenace. Parimenti negli altri giorni con alternarsi dei celebranti. Così che martedì sera avremo Don Luigi Lallo; mercoledì, Don Matteo Ferro; giovedì, Don Giuseppe Nardella; Venerdì, Don Nicola Lallo; sabato, Don Sergio Simone; domenica 8.00, don Pierino Giacobbe. Lunedì 9, giorno della ricorrenza, si comincerà con una serie di S. Messe, la prima alle ore 5.00, vedrà come celebrante padre Nicola de Michele; quella delle 8.30, don Michele Gravina; quella delle 10.00, P. Francesco Taronna; quella delle 11.30 sarà officiata, invece, da Mons. Filippo Tardio, vicario generale della Diocesi Bovino / Foggia. Si riprenderà nel pomeriggio con la S. Messa, celebrata da don Pierino Giacobbe. Si proseguirà subito dopo con la Processione della statua  per le vie principali del paese, con la conclusione, alle 22.00 salutata  dai fuochi pirotecnici. Da evidenziare, infine, che ricorrendo il 7 maggio  il 1° anniversario della donazione della statua di San Michele alla città di San Giuliano e Balvano e alla relativa posa in opera nel “Largo degli Angeli”, alle ore 11.00 sarà recitata in loco una “coroncina angelica”. Del tradizionale pellegrinaggio della “cumpagnia” si scriverà a parte. 

                                                 

 

 

Letto 725 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.