Antonio Del Vecchio
23/03/16

Il violinista Jeremy Cohen torna a Foggia con il suo "Alkemia Quartet"

Il violinista Geremy Cohen Il violinista Geremy Cohen

 

FOGGIA.Il 21 e il 22 maggio prossimi torna per la seconda volta in Capitanata uno dei più grandi violinisti a livello internazionale: Jeremy Cohen.

Dopo lo straordinario successo dello scorso anno, stavolta è il Teatro ʻUmberto Giordanoʼ di Foggia che si prepara a spalancare le porte al grande musicista americano per un doppio appuntamento: masterclass e concerto. Il concerto, sabato 21 maggio, vedrà protagonista il quartetto dʼarchi pugliese Alkemia Quartet, formato da Marcello De Francesco (violino), Pantaleo Gadaleta (violino) Alfonso Mastrapasqua (viola) e Giovanni Astorino (violoncello), con la special guest Jeremy Cohen, che eseguirà brani dello stesso jazzista, di Corea, Gillespie, Piazzolla, Sollima, Turtle Island Quartet, Miles Davis e Brubeck. Cohen è uno dei più grandi esponenti al mondo di violino tango e jazz e sarà lʼospite speciale di questo concerto, in anteprima nazionale a Foggia. Nelle mattinate del 21 e 22 maggio, invece, presso la Sala Fedora del Teatro ʻUmberto Giordanoʼ di Foggia, masterclass per strumenti ad arco con il grande Jeremy Cohen, anche eccezionale didatta, sui fondamenti della tecnica violinistica e sullʼapproccio alla musica post-classica. La Masterclass è aperta a tutti. Info e contatti: 347.10.14.697 Lʼevento è organizzato dall’Associazione Mamapulia Aps, in collaborazione con  Musicisti di Foggia, patrocinato dal Comune di Foggia, dalla Fondazione Musicalia della Fondazione Banca del Monte e vede come partner istituzionali il Conservatorio ʻUmberto Giordanoʼ e il Liceo Musicale ʻCarolina Poerioʼ di Foggia.

 

N.B. Comunicato stampa a cura di Samatha Berardino

Prevendite disponibili da oggi sul circuito Booking Show.

Letto 786 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.