Antonio Del Vecchio
03/03/16

Domenica 6, appuntamento con Roberto Metro ed Elvira Foti Al Teatro “Verdi” di San Severo

San Severo. I pianisti Elvira Foti e Roberto Metro San Severo. I pianisti Elvira Foti e Roberto Metro

 SAN SEVERO. Domenica 6 marzo (ore 19.30) gran concerto al Teatro “Verdi” di San Severo. Si tratta dello spettacolo musicale dal pregnante titolo “Sulle rive del Danubio: Da Vienna a Budapest”,

a significare che di mezzo ci sono  due compositori di razza, come Strauss e Liszt, che, oltre ad essere  assai legati a questi luoghi per ragioni di appartenenza e di cultura, hanno tratto da essi ispirazione per la creazione delle loro melodie più belle.  Pubblichiamo di seguito il resto del comunicato stampa pervenutoci da parte degli “Amici della Musica” del posto, propositori ed organizzatori dell’evento. << A calcare la scena saranno Roberto Metro ed Elvira Foti, due artisti che hanno maturato notevole esperienza in oltre 30 anni di attività concertistica svolta in giro per il mondo. E con loro, l’intramontabile musica classica di Strauss jr e Liszt sarà la protagonista della serata. Il duo riproporrà valzer e polke degli Strauss e alcune delle rapsodie ungheresi di Liszt. Prosegue, dunque, con successo la 47.ma stagione concertistica dell’Associazione “Amici della musica” di San Severo, presieduta da Gabriella Orlando, in cui rientra lo spettacolo dei due artisti. L’evento è organizzato in collaborazione con l’”Inner Wheel International” Club di San Severo, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo – Direzione generale spettacolo dal vivo, la Regione Puglia – Assessorato all’industria turistica e culturale e il Comune di San Severo – Assessorato alla cultura. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 19.45 (porta ore 19.30). Per informazioni chiamare il numero 348.6628775. Roberto Metro - Fin da giovanissimo, ha vinto diversi primi premi in concorsi pianistici nazionali ed internazionali, intraprendendo così una brillante carriera che lo ha portato a tenere oltre 600 concerti nelle più importanti città del mondo: New York, Washington, Londra, Parigi, Vienna, Sydney, Tokyo, Montreal, Città del Messico, Rio de Janeiro, Buenos Aires, Montevideo, Seoul, Singapore, Bangkok, Istanbul, Atene, Bruxelles, Roma, Milano, Madrid, Barcellona, Amsterdam, Varsavia, Praga, Budapest, Stoccolma, Helsinki, San Pietroburgo, Bucarest, Monaco di Baviera, Lubiana, Bratislava, Zurigo, ecc. Si è esibito in prestigiosi teatri quali la Carnegie Hall di New York, la Sala d'Oro del Musikverein e la Konzerthaus di Vienna, la Smetana Hall di Praga, l'Accademia Liszt di Budapest, il Gasteig di Monaco di Baviera e per la Società Fryderyk Chopin di Varsavia. Da solista, ha collaborato con rinomate orchestre sotto la guida di illustri Direttori di fama internazionale.  Docente di ruolo nei Conservatori italiani di Musica, è stato invitato a tenere master classes da importanti istituzioni, come il prestigioso Yong Siew Toh Conservatory of Music di Singapore. Elvira Foti - Vincitrice di diversi premi in concorsi pianistici nazionali, svolge da parecchi anni un'intensa attività concertistica, invitata da importanti associazioni musicali. Ha tenuto oltre 300 concerti in tutta Italia ed all'estero, suonando negli Stati Uniti (dove, fra l'altro, si è esibita alla Carnegie Hall di New York), in Australia, Canada, Giappone, Corea del Sud, Thailandia, Malesia, Singapore, Brasile, Argentina, Messico, Germania, Austria, Inghilterra, Francia, Spagna, Portogallo, Svezia, Belgio, Svizzera, Lussemburgo, Polonia, Turchia, Romania, Bulgaria, Repubblica Ceca, Slovacchia, Cipro... Le sue esibizioni, da solista, in duo pianistico e con l'orchestra, hanno sempre riscosso lusinghieri consensi di pubblico e di critica. Titolare di cattedra di Educazione Musicale, svolge anche attività di musicologa e di critico musicale>>.

 

Letto 745 volte Ultima modifica il Giovedì, 03 Marzo 2016 09:40
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.