Antonio Del Vecchio
21/01/16

L’ “Imboscata” di Carlo Mercadante, targata “Mo’ l’estate Spirit Festival, fa tappa sul Gargano

SAN MARCO IN LAMIS. *Torna anche questo mese l’appuntamento live con L’Imboscata - Tracce d’Autore, targato Mo’l’estate Spirit Festival", il Sentiero dell’Anima e Spazio Selezione Sabatino per la direzione artistica di Stefano Starace.

Terzo appuntamento dopo Ivan Talarico e Mimmo Epifani, sabato 23 e domenica 24, con un tris di concerti, tra Apricena, Lucera e San Marco in Lamis, che vedono come protagonista il cantautore siciliano Carlo Mercadante, tra musica live e degustazioni. Si comincia sabato 23, presso l’Azienda Agricola La Battuta (tra Apricena e Poggio Imperiale), si prosegue domenica 24 con il matinée presso Masseria Sant’Agapito, a Lucera, con la formula del Farmer Market, per ascoltare musica doc degustando prelibatezze direttamente dai produttori soci della Rete Gas (gruppo di acquisto solidale) LeMasserie e con la condivisione delle tavole. Infine, domenica 24 sera, concerto e degustazione presso Il Sentiero dell’Anima (tra San Marco in Lamis e Sannicandro Garganico). Quest’ultimo appuntamento è in collaborazione con Arci Radioattiva, che anche questa settimana ha dedicato una puntata speciale al progetto L’Imboscata, un nuovo modo di produrre eventi unendo cibo, musica, letteratura e persone in angoli preziosi della terra dauna. Anche questa volta l’apertura della serata è riservata alla inedita rubrica di promozione culturale ‘Usato Sicuro’: un intervento di brevissima durata, dai contenuti già ‘usati’ ma ‘garantiti’. Carlo Mercadante vive a Barcellona Pozzo di Gotto. Istrionico, teatrale, ironico. Lui di sé racconta che nella propria musica c’è la passione per i viaggi che sono soprattutto osservazione e riflessione sui luoghi, sulle persone, sulle cose. è attualmente in viaggio ma, “fortunatamente - spiega - non conosco la destinazione finale”. Carlo Mercadante con il collettivo Sindrome di Peter Pan si è aggiudicato il premio Botteghe d’autore 2013 e le segnalazioni al Premio Tenco 2014 e 2015. Mo’l’estate Spirit Festival è alla sua XXIII edizione e favorisce la sperimentazione di forme artistiche e di produzioni che ruotano intorno a suoni e parole, in modalità itinerante. Presenta questo evento insieme a Michele di Selezione Sabatino, fine cultore della promozione gastronomica della tradizione di Capitanata, che prepara e propone lavorazioni di carni e formaggi delle terre garganiche e insieme a Il Sentiero dell’Anima, un parco artistico-ambientale nel cuore del Parco nazionale del Gargano in cui la natura e le arti si intrecciano fino a fondersi.  Ingresso su prenotazione fino a esaurimento posti: 328.0988407 - 347.4687088. Ecco il cartellone: Sabato 23, ore 21.30 - Azienda Agricola La Battuta - SP 38 Apricena - San Nazario km 6-7; Domenica 24, ore 12 - Masseria Sant’Agapito - Contrada Santa Caterina di Ripatetta – Lucera; Domenica 24, ore 20Il Sentiero dell’Anima - SP 48 San Marco in Lamis - Sannicandro Garganico km 13

 

N.B. Articolo-Comunicato stampa di Samantha Berardino

Letto 572 volte Ultima modifica il Giovedì, 21 Gennaio 2016 16:31
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.