Antonio Del Vecchio
26/11/15

“Gal Gargano in masseria con la Pet Therapy”, plauso anche dal ministero della salute

VICO DEL GARGANO. Grande successo per “GalGargano in masseria con la Pet Therapy”, a Vico del Gargano. A riconoscerlo è stata, nel corso del suo autorevole ed esaustivo intervento, la stessa rappresentante del Ministero della Salute. Di seguito il comunicato stampa diffuso in ogni dove dall’organismo promotore.

<<Si è concluso il progetto del GAL Gargano “Il Gal in masseria con la Pet Therapy”realizzato nell’ambito della misura 431 azione 2 del PSL Gargano. L’evento ha avuto grande successo di pubblico, tecnici e il plauso della rappresentante del Ministero della Salute, dott.ssa Rosalba Matassa, intervenuta come relatrice alla conferenza di apertura, tenutasi il 21/11 a Vico del Gargano.Il progetto di natura sperimentale ha visto in tre diverse giornate le masserie, simbolo di tradizione, prodotti genuini e attività rurali, ospitare attività terapeutiche il 22/11 a Vieste,educative il 23/11 a Cagnano Varano e riabilitative il 24 a Carpino, fatte con diverse utenze: anziani, scolaresche, disabili. Alle attività di pet therapy, sono stati affiancati laboratori rispettivamente di: produzione formaggi, orticoltura e riciclo. Anche le degustazioni sono state improntate sia sulla tradizione con “I prodotti del contadino e del pastore”, sia sull’innovazione con la sperimentazione della “Cucina vegetariana e vegana a base di prodotti garganici”. Tutto questo per far conoscere e promuovere le opportunità dell’area del PSL Gargano, dimostrando che il mondo rurale garganico è in grado di mantenere le proprie tradizioni ma anche di affrontare le nuove sfide del futuro e rispondere alle più innovative esigenze del mercato agroalimentare nazionale ed internazionale>>.

 

Letto 697 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.