Antonio Del Vecchio
26/09/15

La banda del bancomat, questa notte, in trasferta anche a Rignano Garganico

Rignano G. Il bancomat divelto dall'esplosione Rignano G. Il bancomat divelto dall'esplosione

RIGNANO GARGANICO. Assaltato e divelto con esplosivo un bancomat, a Rignano Garganico, Si tratta di quello in uso presso la locale sede del Credito Cooperativo di San Giovanni Rotondo, sito nella centralissima Piazza S. Rocco.

Anche gli uffici interni sono stati parzialmente distrutti e lo sarebbero stati ancora di più, se non fossero intervenuti i Vigili del Fuoco di San Severo, allertati dai CC del luogo, che hanno provveduto a mettere fuori uso i possibili focolari. Tutto è accaduto verso le ore 3 della notte, mettendo in subbuglio l’intero stabile, abitato da alcune famiglie. Ad agire con ogni probabilità sarebbe stata la solita, e forse ancora imbattuta banda dei bancomat o affiliati, composta da specialisti in questo tipo di furti. I malviventii, secondo le prime ipotesi,  avrebbero immesso nella fessura del contenitore di soldi la solita paletta piena di esplosivo, facendolo saltare la cassaforte. Sul posto in mattinata è intervenuto anche il sindaco Vito Di Carlo, che si è detto molto rammaricato per questo tipo di eventi che mette in crisi la proverbiale tranquillità del paese. Tra danni alle cose e gli ammanco, in via di accertamento da parte dei dirigenti dell’Istituto di Credito, si aggirerebbero a diverse migliaia di euro. Le indagini sono condotte dai CC. della locale stazione, sotto la supervisione del  Comando territoriale di San Giovanni Rotondo.

Letto 1209 volte Ultima modifica il Sabato, 26 Settembre 2015 08:59
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.