Antonio Del Vecchio
23/07/15

Apricena: al via venticinque cantieri per il ripristino di opere pubbliche, marciapiedi, amianto, ecc.

Apricena. L'assessore Paolo Dell'Erba Apricena. L'assessore Paolo Dell'Erba

APRICENA – Ecco una città dove si lavora, attraverso il look e l'occupazione giovanile. Di seguito il comunicato stampa pervenutoci pochi istanti fa dall'ufficio preposto del Comune di Apricena. << Lavori in partenza e altri pronti a partire per un totale di 25 nuovi cantieri sul territorio di Apricena.

Si tratta di opere cofinanziate dal Comune di Apricena attraverso tre bandi pubblici per lo smaltimento dell’amianto, il rifacimento delle facciate delle case e il ripristino dei marciapiedi. “Aprono finalmente tanti piccoli cantieri in Città, grazie a misure concrete messe in campo dalla nostra Amministrazione. Siamo riusciti a soddisfare tutte le richieste che sono arrivate in Comune, grazie agli importanti fondi messi a disposizione della Cittadinanza”, sottolineano il Sindaco Antonio Potenza e l’Assessore ai Lavori Pubblici Paolo Dell’Erba. “In questi giorni – va avanti Dell’Erba – tanti artigiani, piccole imprese e realtà produttive del nostro territorio avranno importanti occasioni di lavoro. È proprio questo l’obiettivo che volevamo raggiungere quando nei mesi scorsi abbiamo pubblicato ben tre avvisi pubblici: attivare un
indotto che potesse sbloccare un mercato del lavoro purtroppo in stallo. Ritengo che, in periodi bui come quello che stiamo vivendo a livello economico, aprire oltre 25 cantieri sia un risultato molto importante. Inoltre questa iniziativa è stata condivisa con la Cna di Apricena e ha riscontrato grande favore nella Cittadinanza. Infatti stiamo pensando di riproporla anche il prossimo anno”. “Già febbraio abbiamo attivato questi tre avvisi pubblici che fornivano contributi fino a 2.500 euro”, spiega ancora Dell’Erba. Abbiamo scelto tre diversi settori d’intervento, con particolare attenzione all’utilizzo, per i marciapiedi, della Pietra di Apricena. Questo perché vogliamo puntate
con forza sulle nostre peculiarità”. “Si tratta di una importante iniezione che diamo all’artigianato e alla piccola impresa locale – sottolinea il Sindaco Antonio Potenza – frutto di scelte che rivendichiamo con orgoglio. Misure annunciate e realizzate in breve termine, con i risultati che oggi comunichiamo. Ringrazio l’Assessore Dell’Erba per l’obiettivo raggiunto. Ancora una volta
dimostriamo con i fatti di fare in concreto quello che annunciamo e condividiamo con i nostri Concittadini”>>.

Letto 855 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.