Antonio Del Vecchio
18/05/15

Micaela Di Donna apre la campagna elettorale per Forza Italia, a Rignano Garganico

Berlusconi tra il sindaco di Foggia landella e la candidata alle regionali Di Donna Berlusconi tra il sindaco di Foggia landella e la candidata alle regionali Di Donna

 RIGNANO GARGANICO. Micaela Di Donna, candidata nella lista di Forza Italia, Adriana Poli Bortone Presidente, apre la sua campagna elettorale anche a Rignano Garganico per le  Regionali 2015. Lo farà mercoledì 20 con inizio alle ore 18,30 presso la Sala Consiliare di Via San Marco.

A presentarla ci sarà Viviana Saponiere, laureata in legge e coordinatrice della sezione locale del partito di Berlusconi, nonché consigliere delegato ai Servizi Sociali, Pubblica Istruzione e Cultura presso l’Ente comunale, guidato da Vito Di Carlo. Di lei parlano tutti bene nei quartieri alti della politica zonale, per via della sua grinta e coerenza nell’ambito delle battaglie portate avanti nel corso di questi anni per la soluzione degli annosi problemi che attanagliano il più piccolo comune del Parco Nazionale del Gargano. Alla candidata foggiana, peraltro è legata a doppio filo per via della libera professione forense e per la militanza da antica data prima nel Centro-Destra e poi     in Forza Italia. Ecco in sintesi il ritratto della candidata e relatrice odierna, estrapolato dal suo invidiabile “Curriculum Vitae” di prima della classe. Michaela Di Donna nasce nel Capoluogo il 29 Settembre 1977. Si diploma  al Liceo Scientifico “A. Volta” di Foggia nel 1996; si laurea in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Foggia nel 2001. Diventa, infine, avvocato nel 2004, dopo aver superato l’apposito concorso selettivo, von iscrizione all’Albo del Consiglio dell’Ordine del medesimo Capoluogo dauno. Studiosa del diritto e appassionata d’arte, si occupa di  legislazione dei beni culturali  e di  tutela del patrimonio storico e artistico del nostro paese. É docente  a contratto dei corsi di “Legislazione del Mercato dell’Arte” e “Legislazione dello Spettacolo”  presso l’Accademia di Belle Arti di Foggia, nonché è autrice dei seguenti volumi: Il diritto al restauro del Teatro “Umberto Giordano”. La tutela giuridica dell’arte e dei beni culturali. Edizioni Il Castello, Foggia, novembre 2010; L’arte: Un diritto da tutelare. Studi di legislazione del mercato dell’arte. Edizione Il Castello, Foggia, dicembre 2010; Arte e Beni Culturali. La  tutela giuridica. Edizione Il Castello, Foggia, novembre 2012. La Di Donna è la seconda a relazione in paese, dopo l’assessore regionale Leo Di Gioia, candidato nella lista Emiliano Sindaco di Puglia. Ora si attendono gli altri.

 

 

Letto 736 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.