Antonio Del Vecchio
05/05/15

Pronti 700mila euro per il nuovo look dell‘edificio scolastico “Angelo Fioritti”, ad Apricena

Apricena.L'assessore ai LL.PP.Paolo Dell'Erba Apricena.L'assessore ai LL.PP.Paolo Dell'Erba

APRICENA.  Nuovo look per l’edificio scolastico “Angelo Fioritti” di Via Pietro Nenni, ad Apricena. Tutto questo grazie all’arrivo di 700 mila euro rivenienti dai fondi erogati dallo Stato tramite le rispettive Regioni, compresa la Puglia, destinati all’edilizia scolastica.

Di questo ci è pervenuto dall’ufficio comunale preposto un articolato comunicato – stampa. Che pubblichiamo di seguito volentieri , per ragioni di cronaca <<Il Comune di Apricena ha infatti ottenuto un finanziamento nell’ambito del Piano triennale dell’edilizia scolastica 2015/2017 che consentirà di adeguare a norma tutto l’edificio, ottenendo la completa agibilità della struttura. Sarà rinnovata la certificazione antincendio e verranno effettuati interventi per il completamente delle facciate esterne, con la realizzazione della recinzione fissa esterna, oggi assente.“È con grande orgoglio che informiamo la Cittadinanza di Apricena di aver ottenuto questo fondamentale finanziamento che consentirà, ancora una volta, di valorizzare e mettere in sicurezza un edificio del nostro patrimonio scolastico”, commenta il Sindaco Antonio Potenza. “Sono molto soddisfatto e da Primo Cittadino voglio ringraziare tutta la Giunta per aver preso atto dell’importanza di questo provvedimento ed averne deliberato in tempi rapidi il progetto esecutivo”.“A tal proposito – sottolinea l’Assessore ai Lavori Pubblici Paolo Dell’Erba – va sottolineato ed encomiato il grande lavoro di squadra portato avanti dalla nostra Amministrazione insieme ai tecnici comunali, Francesco Delli Muti e Domenico Zicchino, e all’Architetto Apricenese Tiziana Di Sipio, che ha materialmente elaborato il progetto. In meno di tre settimane il nostro Comune è riuscito a presentare ai tavoli regionali una proposta assolutamente valida per la ristrutturazione dell’edificio Fioritti. E la Regione Puglia, preso atto della bontà della nostra proposta, ha deciso prontamente di finanziare il progetto”. “Il raggiungimento di questo nuovo obiettivo – fa notare il Primo Cittadino – testimonia ulteriormente la nostra grande attenzione al mondo della Scuola e al benessere dei nostri figli. Siamo convinti infatti che ambienti idonei e sani, sotto ogni punto di vista, siano essenziali per una adeguata formazione. In fondo – conclude Potenza – è proprio dalle scuole che vogliamo ripartire per avere prospettive migliori e benefici per il futuro di tutta la Collettività”>>.

Letto 994 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.