Antonio Del Vecchio
20/04/15

Apricena si rifà il look con la sistemazione di importanti strade e piazze cittadine

APRICENA – L'Apricena si rifà il look, grazie alla sistemazione di una serie di importanti e vitali strade cittadine. Eccovi il comunicato stampa, pervenuto poco fa a questa redazione. << Da questa mattina, lunedì 20 aprile, hanno preso il via dei lavori di rifacimento di alcune importanti strade di Apricena.

Il primo cantiere aperto è quello di via Italia, che prevede il rifacimento integrale della carreggiata dall’ingresso della Città, in direzione San Severo, fino alla rotatoria dell’incrocio via San Giacomo. Questo e altri interventi saranno realizzati in parte da fondi comunali e in maggioranza dai fornitori di utenza (Enel, Telecom, Ape, Acquedotto Pugliese), che negli anni hanno effettuato interventi di manomissione sul suolo comunale e che ora accolgono le richieste del Comune di ripristinare le carreggiate. “Da oggi – spiega il Sindaco Antonio Potenza – partiamo con delle opere essenziali per il nostro territorio, perché è sotto gli occhi di tutti che le strade di Apricena che abbiamo ereditato sono in uno stato di degrado avanzato. Ma noi, seppur nelle difficoltà di bilancio che stiamo vivendo, facendo grandi sacrifici vogliamo ridare dignità al nostro territorio”. “Oltre a Via Italia – sottolinea l’Assessore ai Lavori Pubblici Paolo Dell’Erba – un altro cantiere sarà aperto su via Papa Giovanni XXII, dal ponte del “Vallone” fino all’imbocco della strada per il Santuario di “Maria SS Incoronata”. Un lavoro che prevede il rifacimento completo del manto stradale per una spesa di 45mila euro finanziata da fondi comunali”. “Altro importante cantiere sarà attivato su viale Aldo Moro, partendo dal distributore di carburante  “Esso” in direzione della circonvallazione sulla ss 89. Sul tratto urbano di quest’ultima, ci sarà un ripristino del manto fino alla rotatoria situata all’altezza della nuova stazione Apricena Città, partendo dall’ingresso di via Italia, in direzione San Severo. Altro cantiere di rilievo sarà aperto su via Pozzo Salso, nei pressi della scuola Isiss “Federico II”. Una serie di interventi radicali, senza costi per il Comune. Insieme agli uffici abbiamo effettuato una ricognizione per lavori risolutivi su arterie importanti e di grande traffico per la nostra Città”, va avanti Dell’Erba”. “È un piano di intervento corposo – riprende Potenza – con il quale agiamo in maniera radicale su più aree della Città. Un lavoro per cui ringrazio l’Assessore Dell’Erba e i responsabili degli uffici. Con una spesa contenuta – conclude il Primo Cittadino – realizziamo opere importanti per la Collettività. Questa è la strada da percorrere e per noi è soltanto l’inizio>>.

Letto 819 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.