Antonio Del Vecchio
18/03/15

Smaltimento amianto ad Apricena: il bando e’ online, con scadenza 6 maggio 2015

APRICENA – Riceviamo e pubblichiamo << È online all’albo pretorio del Comune di Apricena il bando per fornire contributi ai Cittadini per lo smaltimento controllato e legale dell’Amianto. Compilando l’apposito modulo allegato all’avviso pubblico (disponibile qui http://www.comune.apricena.fg.it/apricena/po/mostra_news.php?id=470&area=H) si potrà chiedere, a seconda del proprio progetto, contributi fino a 2.500 euro.

Si tratta di una misura che darà possibilità a tante persone di eliminare un materiale pericoloso, ancora molto presente nelle abitazioni Apricenesi, specie nelle costruzioni più datate. E punta inoltre a combattere l’abbandono dello stesso nei territori esterni della Città, dove ancora compaiono alcuni cumuli. Il bando è a sportello e sarà possibile presentare la propria istanza entro le ore 12 del 6 maggio 2015. Le domande possono essere consegnate a mano presso il protocollo del Comune di Apricena (in corso Generale Torelli, 59), all’indirizzo per Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o spedite con raccomandata A/R al Comune di Apricena, (corso Gen.Torelli, 59, 71011 Apricena). “Come detto venerdì 13 marzo nella grande manifestazione di Casa Matteo Salvatore – afferma il Sindaco Antonio Potenza – d’ora in avanti gli uffici comunali provvederanno alla pubblicazione dei bandi per dare esecutività alle misure che abbiamo annunciato e condiviso con i Cittadini. Oggi partiamo con i contributi per lo smaltimento dell’amianto, misura che la nostra Amministrazione ha fortemente voluto su spinta e iniziativa del Consigliere con delega alla Sanità Pubblica, Giuseppe Specchiulli, che ringrazio per l’impegno profuso”. “Venerdì sera, davanti a centinaia di Concittadini, abbiamo presentato il bando e la nostra adesione alla campagna “Puglia Eternit Free”, prima Amministrazione Comunale a farlo in Provincia di Foggia”, va avanti Specchiulli. “Pertanto invito le persone interessate a presentarsi in Comune per avere maggiori informazioni e a preparare la documentazione necessaria. Ricordo che si tratta di un bando a sportello che andrà avanti fino all’esaurimento dei contributi stanziati”. “Per il 2015 – riprende Potenza – abbiamo previsto una quota importante del bilancio per dare vita a questo progetto. Si tratta di un primo passo, che porteremo avanti anche nei prossimi anni. A testimonianza dell’attenzione che la nostra Amministrazione sta dando alle tematiche ambientali, in collaborazione con Associazioni, Cittadini e Comitati. Siamo convinti – conclude il Sindaco – che insieme alla Popolazione sapremo risolvere anche questo annoso problema”>

Letto 798 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.