Antonio Del Vecchio
29/10/14

Il Sindaco di Apricena Potenza: no alle denigrazioni contro i professionisti!

APRICENA – “Come Sindaco e rappresentante istituzionale della nostra Comunità voglio esprimere la totale, piena e incondizionata solidarietà, oltre che il massimo supporto, ai dipendenti comunali offesi sul piano personale da chi si dimentica di essere un esponente delle Istituzioni”. 

Con queste parole il Sindaco Antonio Potenza condanna il comportamento tenuto durante un pubblico comizio da alcuni Consiglieri Comunali di minoranza, “con affermazioni lesive della dignità di persone che giornalmente lavorano per il bene collettivo”. “Non posso non costatare, con rammarico, l’imbarbarimento della dialettica politica provocato da chi, evidentemente senza argomenti, vorrebbe far scendere la discussione sul terreno della violenza verbale, della calunnia e della denigrazione”, aggiunge il Primo Cittadino. “Un piano sul quale non ci faremo trascinare, avendo fatto tesoro anche di errori passati. Anche perché, da Amministratori, siamo chiamati a dare risposte concrete alla gente, attraverso i fatti. Molti dei quali già ben visibili e resi possibili grazie anche al lavoro proficuo e professionale di persone finite nel mirino di volgari quanto infondate accuse”. “Da Sindaco e rappresentante della maggioranza in Consiglio Comunale ribadisco il mio totale sostegno a professionisti qualificati che stanno cambiando il volto alla macchina comunale. Persone serie, che con il loro operato stanno già smentendo le fandonie pronunciate su quel palco. Basti pensare al Comandante dei Vigili Urbani, grazie al quale noi tutti ci stiamo abituando a vivere il territorio in sicurezza e legalità, forse per la prima volta in sessant’anni”. “Così come è cambiato il volto dell’Ufficio Tecnico Comunale, con un Dirigente che da qualche mese sta lavorando, anche oltre il suo orario canonico e senza chiedere nulla in cambio, alla sua sburocratizzazione”, va avanti Potenza. “Cosa da cui hanno tratto vantaggi anche tanti professionisti di Apricena, compreso l’attuale capogruppo di minoranza, un architetto la cui firma è presente su alcune pratiche e permessi a costruire espletati dall’attuale responsabile UTC”.“Non voglio nemmeno commentare le nefandezze indirizzate ad Amministratori, collaboratori come Petrosino e Zichella e al nuovo Segretario Comunale, che sta lavorando a tempo pieno alla riorganizzazione complessiva degli uffici comunali. Con risultati evidenti, apprezzati dalla gente”, afferma ancora Potenza. “Come Amministrazione difendiamo con forza, in via ufficiale e istituzionale, stimati professionisti che, pur non essendo di Apricena, stanno lavorando allo sviluppo e al miglioramento della nostra Città. Le uniche cose che interessano alla popolazione, che è intelligente e non ha bisogno di ulteriori spiegazioni. La gente, da sola, è in grado di valutare. Delle accuse e delle ingiurie personali queste persone risponderanno alla loro coscienza e, se chi è stato chiamato in causa lo vorrà, anche nelle sedi opportune”. 

 

 

 

 

 

 

Letto 965 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.