Antonio Del Vecchio
05/09/14

APRICENA, PER IL MALTEMPO NECESSARIO IL RINVIO DELLE ELEZIONI PROVINCIALI

APRICENA. Maltempo: è necessario rinviare le elezioni provinciali ! E’ quanto sostiene il Sindaco di Apricena, Antonio Potenza, in un comunicato – stampa fatto pervenire, oltre che al commissario della Provincia, in ogni dove.

Per dovere di cronaca, riportiamo di seguito l’intero scritto. “Il Sindaco Antonio Potenza lancia un appello al Commissario Straordinario Provinciale, Fabio Costantini, e chiede a gran voce il rinvio delle elezioni provinciali previste, ad oggi, per il 28 settembre. "In queste ore - spiega Potenza - ho sentito diversi amministratori dei Comuni del Gargano. Si stanno attraversando momenti drammatici, con centri quasi completamente isolati, allagamenti diffusi e famiglie sfollate dalle proprie abitazioni. Ecco perchè, anche a nome loro, faccio appello al Commissario Provinciale Costantini, perchè accolga la richiesta trasversale di recepire le direttive ministeriali e far slittare al 12 ottobre le elezioni provinciali. Ho già inviato una mia richiesta scritta al dottor Costantini". "Non è pensabile - prosegue Potenza - che un amministratore, il quale è chiamato a fronteggiare una situazione di emergenza totale, debba anche preoccuparsi di girare per tutto il territorio provinciale per una raccolta firme che già si preannuncia problematica e complicata, al di là della grave situazione che sta vivendo in queste ore il Gargano". "Faccio dunque ancora appello, a nome mio e degli Amministratori dei Comuni Garganici, al Commissario Costantini per far slittare le elezioni provinciali al 12 ottobre. Confidiamo nella flessibilità e nella comprensione di Costantini che, così facendo, accoglierebbe la richiesta trasversale di un intero territorio", conclude il Primo Cittadino di Apricena”.

 

 

Letto 853 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.