Antonio Del Vecchio
24/08/14

Sul tema della sicurezza, avviata l’operazione” serena notte…” ad Apricena

Il sindaco di Apricena Antonio Potenza Il sindaco di Apricena Antonio Potenza

APRICENA . Al via l’operazione “serena notte…”, ad Apricena. A rendere nota la notizia ci ha pensato l’informato ed efficiente Ufficio Stampa del Comune. Lo ha fatto con un comunicato, di cui riportiamo ampli stralci.

L’iniziativa, messa in atto nei giorni scorsi da carabinieri e dalla Polizia Locale di riferisce al delicato tema della sicurezza e del controllo del territorio.  A quanto si legge, sarebbero stati controllati una trentina di veicoli, 35 identificazioni ed  alcune violazioni riscontrate alle ordinanze in vigore durante il periodo estivo in merito a circolazione stradale e rispetto della quiete pubblica. Questi sarebbero solo i numeri della prima giornata di “Serena notte…Apricena”, operazione condotta “in sincrono”, come accennato, dal comando dei Carabinieri e dei Vigili Urbani di Apricena che va a rinforzare i controlli sul territorio della città nelle ore notturne. Si tratta, a quanto viene spiegato,  di un’azione che andrà avanti per tutto il mese di settembre. In essa sono impegnate due unità di Polizia Locale e una di Carabinieri.“Serena notte…Apricena”, si fa sapere, inoltre, ha l’obiettivo primario di prevenire l’abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti, intensificando le operazioni nelle ore notturne, quando si riscontrano le maggiori criticità. Punta, inoltre, a controllare, specie in quelle ore, gli spostamenti verso i grandi centri e le aree costiere, con particolare attenzione ai movimenti dei più giovani, prevenendo il rischio che si mettano alla guida persone che non hanno la dovuta lucidità per farlo. Non ultima, si legge ancora nel comunicato,  “Serena notte…Apricena” punta al rispetto delle ordinanze in materia di quiete pubblica e circolazione pedonale in vigore nel periodo estivo, specie lungo le strade del passeggio. Al riguardo, l’assessore al ramo Giuseppe Solimando, precisa: “Si tratta di una prima iniziativa che, grazie all’ottimo lavoro congiunto di Carabinieri e Polizia Locale, che ringrazio, ha già dato importanti frutti e riscontrato pareri più che positivi nella popolazione di Apricena”. “Con il Comando della Polizia Locale – ha egli aggiunto -  stiamo pianificando quelle attività che possano migliorare il lavoro degli agenti, dall’incremento della pianta organica alla fornitura degli strumenti operativi necessari, mezzi di spostamento compresi, per agevolare e velocizzare le operazioni”. Dal canto suo, il sindaco Antonio Potenza. Ha rincarato la dose, aggiungendo:“Stiamo dando risposte concrete alla Cittadinanza, che da tempo chiede maggiori tutele. La sicurezza degli Apricenesi è un punto cruciale della nostra azione amministrativa. Con questa operazione, che ha il nostro pieno appoggio e per la quale mi congratulo con i Carabinieri e Vigili Urbani, mettiamo il primo importante tassello di un percorso finalizzato al rispetto totale della legalità. Siamo felici della grande collaborazione che si sta instaurando con le forze dell’ordine. Come Amministrazione siamo a completa disposizione per proseguire su un percorso che renda Apricena un modello di sicurezza, per noi e per i nostri figli”.

Letto 1170 volte Ultima modifica il Domenica, 24 Agosto 2014 08:39
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.