Angelo Del Vecchio
18/12/13

Le telecamere per proteggere i cittadini da furti e danneggiamenti: se n'è parlato in Consiglio Comunale a Rignano

RIGNANO GARGANICO. Il Comune di Rignano Garganico fa sul serio e prepara l'offensiva contro furti e danneggiamenti che da un po' di anni si registrano in ogni dove nel più piccolo paese della Montagna del Sole. Lo fa creando un sistema di videosorveglianza del territorio che sarà inaugurato a breve. Negli ultimi due lustri il paesino garganico è salito agli onori degli altari per una serie di atti vandalici, per ruberie in appartamento e danni a persone e/o cose. In alcuni casi i responsabili sono stati individuati ed affidati alla giustizia, in altri si cercano ancora colpevoli e mandanti.

Nel frattempo l'Amministrazione Comunale diretta dal sindaco Vito Di Carlo ha cercato di mettersi al riparo e di proteggere i cittadini rignanesi con l'avvio di questa iniziativa.

 

Approvato all'unanimità (mancava solo il consigliere di minoranza Matteo Nardella) dal Consiglio Comunale il regolamento pubblico di gestione dei video-apparecchi.

 

E' un passo in avanti importante ed un'arma di difesa che potrebbe assicurare alla giustizia questi delinquenti - spiegano dal comune - come pure un mezzo in più per difendere i cittadini e renderli più sicuri, soprattutto gli anziani che vivono spesso soli soletti nel centro storico di origine medievale.

 

Sull'argomento sono intervenuti il primo cittadino, il consigliere di minoranza Angelo Resta (entrato nel PD) e i loro colleghi di consiglio. Le telecamere, è stato precisato, non serviranno per controllare il traffico di automezzi o per prescrivere multe, ma solo per sorvegliare i punti principali del piccolo centro garganico.

Letto 1600 volte Ultima modifica il Sabato, 21 Dicembre 2013 00:01
Vota questo articolo
(3 Voti)
Angelo Del Vecchio

E' nativo di Foggia, ma vive a Rimini dal 2009.

Ha passato la prima parte della sua vita girando l'Italia facendo ogni tanto ritorno nella sua cara Rignano Garganico, il più piccolo comune della Montagna del Sole.

E' giornalista-pubblicista dal 2004. Ha diretto dal 2012 al 2016 il quotidiano sanitario nazionale Nurse24.it, poi ceduto a terzi. In precedenza è stato direttore dell'agenzia di stampa "on line" Garganopress e di molte riviste e periodici sparsi lungo lo Stivale Italico. Attualmente si occupa dell'ufficio stampa di AssoCare.it e della rivista NurseNews.it.

Ha collaborato con varie testate giornalistiche locali, interregionali, nazionali e straniere, tra cui La Gazzetta del Mezzogiorno, Il Meridiano, Il Quotidiano di Foggia, L'Attacco, Il Corriere Adriatico, Telenorba, Telefoggia, Teleradioerre, Tele Blu, Tele Dauna, Teleradiopadrepio, Rete Smash Gargano, Ondaradio, Inforadio, Radio Centrale, Radionorba, Radio Manfredonia Centro, Il Messaggero, L'Avvenire, Repubblica, Il Corriere del Mezzogiorno, il settimanale Protagonisti, i settimanali satirici Cuore e La Peste, i periodici Gargano Nuovo e Meridiano 16, il circuito Euronews. Inoltre, ha collaborato alla realizzazione di trasmissioni per conto di Rai e Mediaset (Linea Blu, Linea Verde, Tg2, Tg3 Puglia, Mistero, La Macchina del Tempo). Al suo attivo ha 12 volumi pubblicati, redatti tra il 2000 e il 2012.

Ha conseguito la Laurea in Infermieristica il 26/11/2012 presso l'Università degli Studi di Bologna - Polo di Rimini e Cesena. La sua tesi di laurea "CleanHands 1.0" è stata premiata nel 2013 dal Collegio Ipasvi di Rimini e dall'Associazione Nazionale Infermieri Prevenzione Infezioni Ospedaliere (Anipio, Pesaro).

 

Sito web: www.angelorikydelvecchio.it