Angelo Del Vecchio
26/06/14

Viviana Saponiere: "Orlando e il PD sapevano del dissesto del Piano di Zona e ora fanno finta di nulla"

RIGNANO GARGANICO. Ancora scontri politici sul commissariamento del Piano Sociale di Zona del quadrilatero San Marco in Lamis - San Giovanni Rotondo - Rignano Garganico - San Nicandro Garganico. Questa volta a scendere in campo è Viviana Saponiere, consigliere di maggioranza e delegata dal sindaco di Rignano, Vito Di Carlo, al settore dei servizi sociali. Viviana, esponente del centro-destra cittadino, affonda il fendente puntando il dito direttamente sul Partito Democratico e sul suo leader cittadino, Ciccino Orlando (pur non citandolo mai), che a suo dire restano i responsabili unici dell'attuale dissesto.

"Appena eletti in consiglio comunale nel 2012 chi mi ha preceduta in quell'incarico (Orlando - ndr), si era offerto di accompagnarmi al primo coordinamento istituzionale, ma io ho rifiutato dicendogli di volerci andare da sola - spiega Saponiere alla nostra testata - da quel momento, lo stesso ha iniziato ad inasprirsi nei miei confronti. Dopo quasi un anno che ero lì, mi rendevo conto che cercavo disperatamente di attivare i sevizi dell'ambito, ma nulla partiva e nessuno di coloro che lì vi avevano spaparanzato per 4 anni mi aveva detto che i quattro milioni di euro circa, spettanti all' Ufficio di Piano erano stati impropriamente utilizzati dal Comune di San Marco in Lamis. Nessuno proferiva parola in merito a questo dissesto e, se non fosse stato per le mie insistenze varie, chissà quando l'avremmo saputo".

 

Saponiere nella sua comunicazione alla stampa ricorda più avanti che "la Regione Puglia ha nominato come commissari i segretari di san Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis poiché sono i due comuni che non trovano l'accordo sulle condizioni di gestione dell'UdP. Ad ogni modo il Commissario di San Giovanni ha ragione nell'insistere sullo spostamento della cassa nella città di Padre Pio, perché e' stata la stessa dott. Candela a suggerirlo in un incontro avvenuto nell'autunno 2013; difatti, la stessa affermò che fino a quando la cassa resta a San Marco, la Regione non erogherà più alcun soldo; per questo motivo ad oggi non ci hanno ancora versato gli 800 mila euro che ci spetterebbero. Con l'Ufficio di Piano ho elaborato dei progetti importantissimi per i minori che neanche dopo 40 anni di politica ha saputo fare chi mi ha preceduto".

 

E non è tutto, Viviana chiarisce che "quel volgare manifesto siglato Partito Democratico, dove mi definiscono ignorante e tant'altro non fa altro che rispecchiare l'arroganza e l'offensività di chi ha smania di potere". "Voglio dire a costoro che è una vergogna parlare in quel modo della mia persona e di questa amministrazione - conclude - perché ingenua o perché troppo rispettosa dei diritti dei nostri concittadini e non abituata a coltivare il proprio orticello".

 

Alla fine della storia, comunque, a rimetterci in tutta questa diatriba sono proprio coloro i quali hanno bisogno di sostegno, bambini, famiglie, diversamente abili e disadattati sociali che tutti i giorni bussano alla porta dei Comuni per chiedere aiuto. Forse è giunto il momento di andare oltre le "incazzature" di qualche esponente politico trombato e di dire la verità sulle cose combattendo tutti uniti per ritrovare l'unità di Piano e per ridare speranza a tanti concittadini ai margini. Chi vivrà vedrà.

Letto 1402 volte Ultima modifica il Giovedì, 26 Giugno 2014 04:29
Vota questo articolo
(4 Voti)
Angelo Del Vecchio

E' nativo di Foggia, ma vive a Rimini dal 2009.

Ha passato la prima parte della sua vita girando l'Italia facendo ogni tanto ritorno nella sua cara Rignano Garganico, il più piccolo comune della Montagna del Sole.

E' giornalista-pubblicista dal 2004. Ha diretto dal 2012 al 2016 il quotidiano sanitario nazionale Nurse24.it, poi ceduto a terzi. In precedenza è stato direttore dell'agenzia di stampa "on line" Garganopress e di molte riviste e periodici sparsi lungo lo Stivale Italico. Attualmente si occupa dell'ufficio stampa di AssoCare.it e della rivista NurseNews.it.

Ha collaborato con varie testate giornalistiche locali, interregionali, nazionali e straniere, tra cui La Gazzetta del Mezzogiorno, Il Meridiano, Il Quotidiano di Foggia, L'Attacco, Il Corriere Adriatico, Telenorba, Telefoggia, Teleradioerre, Tele Blu, Tele Dauna, Teleradiopadrepio, Rete Smash Gargano, Ondaradio, Inforadio, Radio Centrale, Radionorba, Radio Manfredonia Centro, Il Messaggero, L'Avvenire, Repubblica, Il Corriere del Mezzogiorno, il settimanale Protagonisti, i settimanali satirici Cuore e La Peste, i periodici Gargano Nuovo e Meridiano 16, il circuito Euronews. Inoltre, ha collaborato alla realizzazione di trasmissioni per conto di Rai e Mediaset (Linea Blu, Linea Verde, Tg2, Tg3 Puglia, Mistero, La Macchina del Tempo). Al suo attivo ha 12 volumi pubblicati, redatti tra il 2000 e il 2012.

Ha conseguito la Laurea in Infermieristica il 26/11/2012 presso l'Università degli Studi di Bologna - Polo di Rimini e Cesena. La sua tesi di laurea "CleanHands 1.0" è stata premiata nel 2013 dal Collegio Ipasvi di Rimini e dall'Associazione Nazionale Infermieri Prevenzione Infezioni Ospedaliere (Anipio, Pesaro).

 

Sito web: www.angelorikydelvecchio.it