Antonio Del Vecchio
07/04/18

Consiglieri comunali chiedono con un documento il miglioramento dei servizi, a Foggia

FOGGIA. I consiglieri Giuseppe Pertosa, Nicola Russo e Pasqualre Cataneo insistono perché alle tasse versate al Comune di Foggia, corrisponda un sostanziale miglioramento dei servizi.

Ecco il documento presentato di recente all'assemblea elettiva. <<I sottoscritti Consiglieri Comunali sabato 31 Marzo, hanno partecipato alla discussione inerente all’approvazione dell’Imposta Unica Comunale (IUC) 2018, riguardante le aliquote e le detrazioni IMU e TASI, oltre che il Piano Economico Finanziario del servizio di gestione del ciclo dei rifiuti e le tariffe TARI 2018. Durante il Consiglio Comunale in questione, sono stati firmatari e hanno contribuito alla redazione e all’approvazione di un atto che impegna il Sindaco e la Giunta a migliorare il livello dei servizi resi alla cittadinanza tramite l’elaborazione e la sottoscrizione di un contratto definitivo per la gestione del ciclo dei rifiuti anche attraverso una Raccolta Differenziata più efficiente ed efficace. Inoltre, hanno precisato che in tale atto dovrà essere regolamentata la gestione dell’impianto di biostabilizzazione, di proprietà del Comune di Foggia, traendone così utilità economica per la Città e conseguente riduzione dei costi del ciclo.Gli stessi tengono a precisare alla Cittadinanza che vigileranno, con le prerogative loro riconosciute dalla Legge, affinché venga sottoscritto da parte dei soggetti del Comune di Foggia, deputati a tale incombenza, IL MIGLIORE CONTRATTO DEFINITIVO POSSIBILE PER LA NOSTRA CITTA’, a tutela dei livelli occupazionali, delle tasche dei cittadini e dell’interesse generale del Comune di Foggia. A tal proposito, chiederanno nelle sedi opportune che l’argomento venga quanto prima discusso, oltre che in seno alle Commissioni Consiliari competenti e alla Giunta, anche dal Consiglio Comunale prima di essere approvato >>.

 

Letto 126 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.