Antonio Del Vecchio
11/01/18

Cataneo: commissione provinciale pro graduatorie disabili, a Foggia

Foggia 10 gennaio 2018- “Ho appreso – dichiara il consigliere provinciale di minoranza Pasquale Cataneo, più volte intervenuto in merito con perseveranza sui mass media e con un’interrogazione al Presidente della Provincia di Foggia -

che domani alle ore 11.00 presso la Sala Consiglio di via Telesforo è stata convocata la Commissione dall’Ente Provincia di Foggia per discutere l’approvazione delle graduatorie dei disabili ex. Art 1 e delle categorie protette ex. Art. 18, elaborate al 31.12.2016 e la proposta di convenzione dell’Azienda Ospedaliera-Universitaria di Foggia prot. 38071 del 19.06.2017, oltre al consueto punto varie ed eventuali.”L’eletto che, nel suo percorso di impegno sociale, ha fatto parte della Commissione come sindacalista, in quanto esponente dell’organizzazione di Giulio Pastore, deputato democristiano, fondatore e primo segretario del sindacato “bianco”, si è recato, successivamente all’interrogazione, anche dal nuovo direttore generale degli OO.RR. Dattoli, incontrandolo personalmente, per sollecitare la definizione di questa importante occasione per garantire l’inserimento e l’integrazione attiva delle persone diversamente abili e di quelle appartenenti alle cd. categorie protette nel mondo del lavoro.“Auspico fortemente –afferma il consigliere Cataneo- che l’incontro veda la partecipazione dei componenti per la discussione degli accapi da trattare, con la piena rispondenza alle previsioni legislative e regolamentari vigenti in modo tale da consentire, visto che la riunione è di seconda convocazione, quindi con la prima non andata a buon fine, la positiva definizione. Nella convocazione effettuata in data 04.01.2018 è stato specificato che, in caso di mancato raggiungimento del numero legale, la commissione verrà dichiarata nulla e le stesse funzioni saranno svolte dal Presidente della stessa ai sensi dell’art. 8 del Regolamento di attuazione per il funzionamento della Commissione Provinciale di cui trattasi. Credo che la presenza ai lavori con le proprie competenze e capacità da parte dei componenti- conclude il rappresentante politico di Palazzo Dogana- sia la migliore attività che si possa svolgere, in questo nuovo anno per dare concretezza ai desideri legittimi di quanti aspettano (unitamente alle proprie famiglie) di essere inseriti, a pieno titolo e con l’affermazione concreta, del diritto al lavoro!”              

Letto 300 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.