Antonio Del Vecchio
29/12/17

Il 2018 sarà l'anno delle opere pubbliche per Alberona

ALBERONA (Fg) – “Il 2017 è stato un anno di ricostruzione. Il bilancio delle cose fatte è buono e sono positive anche le prospettive aperte grazie ai 14.935.000 euro di finanziamenti ottenuti per interventi che riguardano scuole, strade, pubblica illuminazione, guardia medica, campo sportivo e molto altro”.

E’ il sindaco Leonardo De Matthaeis a tracciare un bilancio dell’anno che volge al termine. Il primo cittadino, su facebook, ha pubblicato un album di fotografie che mostrano le realizzazioni più importanti degli ultimi 12 mesi: il completamento e la messa in funzione della rete di distribuzione del gas; la sistemazione di diverse strade; la definitiva attivazione del centro socio-riabilitativo Villa Rosa. Sempre nel 2017, è stato avviato il programma per la raccolta differenziata porta a porta. Pochi giorni fa, il 20 dicembre, è stato inaugurato il presidio alberonese dei Carabinieri. Il servizio e le strutture della Guardia Medica e del Poliambulatorio di Alberona sono stati trasferiti provvisoriamente nei locali dell’edificio scolastico, al piano centrale, poiché sono iniziati i lavori di ristrutturazione e ammodernamento della vecchia sede, frutto di un finanziamento di 102mila euro ottenuto dal Comune di Alberona. In estate, la nuova gestione del Villaggio Arancione – struttura polivalente comunale con piscina all’aperto – ha ottenuto un successo lusinghiero, con centinaia di cittadini e visitatori che hanno potuto fruire dei suoi servizi. Positiva e concreta la collaborazione con il Club Unesco per Alberona che si è sostanziata in una serie di eventi patrocinati dall’Amministrazione comunale, primo tra tutti il Mediterranea Apulia Festival, evoluzione naturale del Festival della Dieta Mediterranea, con relatori scientifici da tutta Italia, sindaci del territorio, studenti, gruppi di boyscout, artigiani e produttori, che nelle giornate di sabato 16 settembre a Lucera e domenica 17 ad Alberona, si sono confrontati sulla cultura e le evidenze scientifiche di una corretta alimentazione. Ha ricominciato a produrre buoni numeri anche il turismo, con i risultati messi in evidenza dal report ufficiale della Regione Puglia. Alberona ha riconfermato tutti i suoi marchi d’eccellenza turistica e ambientale, dalla Bandiera Arancione del Touring Club all’appartenenza al club de “I Borghi più belli d’Italia” e alla rete dei Borghi Autentici d’Italia. Adesso, però, occhi puntati sull’immediato futuro. I due interventi più imponenti riguardano entrambi la strada provinciale Lucera-Alberona-Roseto: 6,5 milioni di euro per ripristinare condizioni di piena sicurezza e percorribilità di un’arteria che da molti anni aspetta di essere sistemata. “I finanziamenti ottenuti sono davvero importanti”, ha detto Leonardo De Matthaeis. “Si interviene sui principali aspetti della qualità della vita per i nostri concittadini: la sicurezza e la percorribilità delle strade, la qualità delle strutture scolastiche, il servizio di guardia medica, la pubblica illuminazione e ancora molto altro”.

Letto 82 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.