Antonio Del Vecchio
08/11/17

Confesercenti Foggia, Il Presidente Ferrara invoca politiche di sviluppo mirate

FOGGIA.La Puglia e la regione italiana che cresce di più. Lo dicono i dati dell’ISTAT.

Un trend positivo che lascia ben sperare anche le imprese foggiane dopo un lungo periodo di crisi con gravi ripercussioni sull’economia locale. «Questi dati ci devono spingere ad una maggiore attenzione alle politiche dello sviluppo e dell'occupazione», commenta Alfonso Ferrara, presidente provinciale di Confesercenti Foggia.«Il Pil della Puglia – prosegue Ferrara - ammonta a 70 miliardi di euro e rappresenta il 4,3% dell'intero prodotto lordo nazionale e il 19% di quello meridionale. Aumenta anche la spesa per consumi e il reddito disponibile delle famiglie (+1,7% in Puglia)». Dati sicuramente entusiasmanti per la Puglia, ma non ancora sufficienti da sconfiggere la crisi che investe ancora le famiglie. Secondo Ferrara infatti «bisognerà attendere ancora del tempo prima che la ripresa entri nelle case dei pugliesi».«Occorre che la Regione dedichi le giuste attenzioni ai settori strategici della Puglia e metta in atto politiche di sviluppo idonee a sostenere più equità sociale e una adeguata politica dei redditi delle imprese e dei lavoratori», conclude il presidente della Confesercenti Foggia.

 

N.B. Comunicato stampa della Confesercenti di Foggia

Letto 41 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.