Antonio Del Vecchio
02/08/17

Strade risistemate in occasione delle manifestazioni estive, ad Alberona

ALBERONA – Arrivare ad Alberona e percorrere le sue strade non è stato mai più facile e piacevole di oggi. Il manto stradale della provinciale Lucera-Alberona è stato risistemato. Stesso trattamento è stato adottato anche per le strade più importanti interne al paese: dal lungo viale d’ingresso al corso principale; dalla lingua d’asfalto che conduce al muraglione panoramico a quello che si inerpica morbidamente fino alla baita e al campo sportivo.

In concomitanza con l’inizio del mese centrale dell’estate, per accogliere turisti ed emigranti di ritorno, tutto il centro storico alberonese si è rifatto il look. L’agosto alberonese, con queste premesse, può finalmente decollare nel segno di uno stretto binomio: la piscina, con le attività giornaliere e le serate nella struttura comunale del Villaggio Arancione, e gli eventi di “Eccellenze a tavola”, la carrellata di sagre e appuntamenti col gusto organizzata da Comune e ristoratori. Giovedì 3 agosto, alle ore 20, sarà “La Casina”, posta proprio all’ingresso del paese, la location della sagra dedicata al Pancotto rucola e patate. Si tratta di uno dei piatti più antichi e longevi della tradizione gastronomica pugliese e mediterranea, perché unisce alcuni degli elementi più cari alla cucina contadina: il pane raffermo viene recuperato, la cottura lo rende allo stesso tempo più morbido in alcuni punti, più croccante in altri; la rucola, regina delle erbe spontanee, dona gusto e colore al piatto; le patate portano sapore e sostanza. Il tocco finale del pancotto è l’olio extravergine di oliva pugliese, il condimento dei condimenti, capace di raccontare millenni di cultura contadina. Martedì 8 agosto, nello scenario de “I Templari di Alberona”, ecco “A fest du tozz”, che celebrerà il gusto delle pannocchie. Il 9 agosto, sempre a partire dalle ore 20, “Antichi Sapori” con la “Festa della Ciabatta”. “Giropizza” sotto le stelle il 10 agosto. Come ogni anno, poi, tornerà anche questa volta la Festa del Tartufo, serata che offrirà una interpretazione fedele della cucina alberonese a cura del ristorante “da Liberato”. “Il vitello ‘a ciappareddhe” sarà protagonista giovedì 17 agosto. L’arte dello street food, invece, si prenderà la scena lunedì 21 agosto con “Il cono dei fritti” al Chioschetto. Altro appuntamento fortemente legato alle peculiarità della cucina alberonese è la Festa del Cinghiale, mercoledì 23 agosto, a “La Villetta”. La sera dopo sarà dedicata alle tradizionalissime “Pizz fritte”. L’ultimo appuntamento è quello in programma venerdì 25 agosto, quando i visitatori saranno invitati a provare “Le orecchiette col pomodoro fresco”. Piscina, calcetto e anfiteatro per vivere un’estate fresca, ricca relax e divertimento: il fiore all’occhiello del Villaggio Arancione è la piscina semi olimpica. Per info e prenotazioni, è possibile contattare il 392.2822855. La piscina è posta nel cuore del borgo, una collocazione ideale per chi, oltre a godersi il sole tra un tuffo e l’altro, voglia scoprire la bellezza di vicoli, piazze, archi e chiese.

N.B. Comunicato stampa

Letto 109 volte Ultima modifica il Mercoledì, 02 Agosto 2017 09:06
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.