Antonio Del Vecchio
28/07/17

Scarso pubblico alla discussione del PDRU, con l’assenza totale dell’opposizione, a Rignano G.

Festa pro Don Santino: alcuni simpatici commensali! Festa pro Don Santino: alcuni simpatici commensali!

RIGNANO GARGANICO. Si è conclusa senza colpo ferire  la seconda assemblea pubblica, diretta ad esaminare  il DPRU (Documento Programmatico di Rigenerazione Urbana) di Rignano Garganico,

riunitasi ieri sera presso la locale Sala dell’ex-Chiesa del Purgatorio. Ad introdurre il discorso sono stati il sindaco Luigi Di Fiore e l’assessore al ramo, Giosuè Del Vecchio. Quindi ha preso la parola l’ingegnere Nicola La Macchia, estensore del Progetto, ribadendo ed esplicitando al meglio tutto il suo articolato contenuto, oltre a rispondere appropriatamente alle domande poste dai presenti. Tra l’altro, hanno chiesto spiegazioni: Vincenzo Ponziano, Maria Grazia Urbano (presidente dell’associazione ‘Talia’), Leonardo Del Vecchio e Pasquale Di Carlo, consigliere delegato alla Cultura e allo Sport. Dopo di che ha ripreso il suo dire  lo stesso sindaco Di Fiore, comunicando l’impegno dell’Amministrazione da lui presieduta sui seguenti temi, evidenziando idee e proposte risolutive. Quelle, piuttosto dibattute nel corso degli ultimi anni, sono: aggiornamento del contratto sulle pale eoliche; Casa di Napoli; ritardo taglio dell’erba; Via Carducci; Strade Provinciali, Palestra Comunale; efficientamento energetico; Nettezza urbana; programma‘Rignanestate’”017.  Su alcuni dei succitati problemi, qualcuno del pubblico ha chiesto riunioni ad hoc, della maggioranza e il confronto con l’opposizione, questa volta assente non si sa perché. Presenti al completo gli eletti della maggioranza. Da registrare, invece,  la scarsa presenza di pubblico. Anche in questo caso non si sa perché. Forse in parte è venuta meno per interessi e coincidenze varie e per il resto, forse perché  attratto dalla coincidente festa per il Compleanno di Don Santino, beneamato parroco della cittadina.  Dopo la cerimonia religiosa, culminata con la celebrazione della Santa Messa di Ringraziamento, la stessa ha avuto, infatti,  un seguito profano piuttosto affollato, presso il Cortile della Palestra Comunale, basata com’era su rinfreschi, musiche e balli a sazietà.

Letto 451 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.