Antonio Del Vecchio
26/04/17

In vista polo sanitario di eccellenza. ad Apricena

APRICENA. – Nella giornata del 24 Aprile, il Sindaco Antonio Potenza ha effettuato due sopralluoghi insieme al Dott. Vito Piazzolla, Direttore Generale dell’ASL Foggia, presso i locali dei Servizi Sanitari (Pronto Soccorso, Guardia Medica, SERT, etc)

di Viale G. Di Vittorio, per illustrare l’ennesima volta, la situazione di degrado in cui sono costretti a operare gli addetti alla sanità e soprattutto i cittadini che si recano in quei luoghi per essere curati. Subito dopo il gruppo si è trasferito in Via Modena presso i locali della ex Ragioneria, di proprietà Comunale, concessa dall’Amministrazione Comunale in comodato d’uso alla ASL, che come noto diventerà il nuovo centro dei servizi sanitario cittadino.“Sono contento che il Direttore Piazzolla, insieme ai suoi collaboratori sia venuto ad Apricena” – dichiara il Sindaco Antonio Potenza – “per rendersi conto della difficile situazione in cui versano i servizi sanitari di Viale Di Vittorio e soprattutto che abbia confermato la cantierizzazione di Via Modena molto a breve. Ci ha riferito che l’ASL nei primi giorni di Maggio 2017 pubblicherà la gara d’appalto per i lavori, che sicuramente in estate potrebbero iniziare. Nel frattempo ci ha anche garantito che saranno eseguiti a brevissimo, quei piccoli lavori necessari presso i locali di Viale di Vittorio, per migliorare la situazione di degrado attuale. Ringrazio il dott. Piazzolla per la sensibilità mostrata, spero vivamente che i lavori di Via Modena inizino il prima possibile in modo da consegnarci un POLO SANITARIO DI ECCELLENZA che la nostra città aspetta da troppi anni” - conclude il Sindaco.

 

N.B. Comunicato stampa del Comune di Apricena

Letto 443 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.