Antonio Del Vecchio
05/01/17

MALTEMPO: OPERATIVO IL PIANO NEVE, AD APRICENA

L'assessore Solimando L'assessore Solimando

APRICENA. Maltempo in arrivo: operativo il Piano Neve, ad Apricena. 

In considerazione delle avverse condizioni meteorologiche che, secondo quanto comunicato dal Dipartimento della Protezione Civile, prevedono nevicate, vento e ghiaccio su tutta la Capitanata, a partire dalla giornata del 5 gennaio 2017 fino alla mattinata di sabato 7, nel pomeriggio di giovedi 4 gennaio presso la sede della Polizia Municipale di Apricena, l'Assessore alla Protezione Civile, Giuseppe Solimando, ha indetto una riunione con il Comandate Mario Tricarico, la ditta Italservizi srl e l'associazione di volontariato AVEA, per concordare gli interventi da prendere per affrontare l'emergenza neve. “Gli operatori della Italservizi srl e i volontari della Protezione Civile - ha affermato l'Assessore Solimando - sono gia’ pronti a mettersi al lavoro, per evitare disagi alla popolazione. Abbiamo gia’ in disponibilità oltre 75 quintali di sale che in caso di ghiaccio, verrà sparso sulle strade. Nel caso di precipitazioni nevose si raccomanda un uso moderato dei mezzi privati. Si chiede ai cittadini, ove possibile, di non parcheggiare e di non abbandonare le auto, lungo i marciapiedi e le strade per facilitare le operazioni di pulizia e di spargimento del sale nonché la circolazione dei mezzi pubblici e di pubblico servizio e soccorso.” Dal Comune arrivano anche le raccomandazioni per i pedoni: munirsi di vestiario adeguato per evitare di scivolare, laddove si dovessero formare lastre di ghiaccio. L’Amministrazione Comunale, inoltre, invita i cittadini a segnalare eventuali situazioni di criticità al numero della Polizia Municipale 0882/646171.

N.B. Comunicato stampa del Comune di Apricena

Letto 582 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.