Antonio Del Vecchio
28/10/16

Referendum: Gaetano Quagliariello a "Casa Matteo Salvatore" in Apricena per le ragioni del "No"

APRICENA. In un contesto nazionale che sta diventando sempre più aspro e inutilmente polemico, in vista del referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre, la lista civica “Uniti per Cambiare”, gruppo politico di maggioranza nell’Amministrazione guidata dal nostro Sindaco Antonio Potenza, propone ai Cittadini di Apricena una serie di iniziative con ospiti di caratura anche nazionale per il fronte del “No” e del “Si”.

L’obiettivo è quello di fornire a tutti i Cittadini gli strumenti necessari per entrare nel merito dei contenuti della riforma. LUNEDI’ 31 OTTOBRE, A CASA MATTEO SALVATORE ALLE ORE 19.30, arriva IL SENATORE GAETANO QUAGLIARIELLO, Presidente del Movimento ID.EA., già Ministro delle Riforme ed autore, insieme al Costituzionalista Valerio Onida, del libro “Perché è saggio dire No” . Insieme a Quagliariello interverranno il Sindaco Antonio Potenza per un saluto istituzionale e sarà presente l’Assessore ai Lavori Pubblici Paolo Dell’Erba, Coordinatore Provinciale del Movimento Id.ea. Una serata di confronto, con un ospite illustre, per mettere in risalto quelli che, da parte del fronte del “No”, sono gli aspetti critici della Riforma Costituzionale, messi in luce anche da importanti esperti di Diritto Costituzionale. Il nostro obiettivo è quello di dare, con umiltà, serietà e chiarezza, una panoramica su tutti gli aspetti di questa riforma importante, proposta dal Governo. La serata sarà moderata dal giornalista Roberto Parisi. Il 31 ottobre è importante la presenza attiva e partecipata. Per arrivare pronti al 4 dicembre e fare, con serenità, la propria scelta. TUTTA LA CITTADINANZA E’ INVITATA A PARTECIPARE

 

N.B. Comunicato stampa- manifesto della Lista Civica "Uniti per cambiare" di Apricena

Letto 669 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.