Antonio Del Vecchio
26/06/16

Primo giorno di attività per il nuovo Consiglio Comunale di San Marco in Lamis

San Marco in Lamis. Palazzo Badiale San Marco in Lamis. Palazzo Badiale

SAN MARCO IN LAMIS. Domani sera, 27 giugno, alle ore 20.00, seduta di insediamento per il Consiglio Comunale di San Marco in Lamis, eletto alle scorse consultazioni elettorali.

 A darne notizia è stato il nuovo Sindaco Michele Merla. Lo ha fatto con un invito formale che, oltre a beneficiare della rituale affissione all’Albo pretorio, è stato recapitato con notifica  ai diretti interessati e per conoscenza alle autorità  preposte. Come noto, il responso delle urne ha premiato una coalizione civica di Centro sinistra, a direzione PD, che ha superato in dirittura d’arrivo con una manciata di voti la concorrente civica “San Marco nel cuore”  capeggiata dall’avvocato Pasquale Spagnoli, erede diretta della maggioranza uscente di Angelo Cera (deputato Udc).  La riunione avrà luogo presso la sala consiliare del municipio con sede nello storico ed architettonico Palazzo Badiale, alias “trono”, già antica residenza amministrativa dell’Abate Commendatario. L’assemblea elettiva è chiamata a discutere e ad approvare il seguente Ordine del Giorno: 1) Insediamento  del Consiglio Comunale. Esame degli eletti alla carica di Sindaco e di Consigliere e delle condizioni di eleggibilità di ciascuno di essi; 2) giuramento del Sindaco; 3) comunicazione del Sindaco sulla nomina della Giunta e del v. Sindaco, di cui si è già dato notizia;   4) nomina del Presidente  e del vice Presidente (per quanto riguarda la prima carica, si fa il nome di Emanuele Leggieri, politico ed amministratore di lungo corso ,a cominciare dall’ex-PCI); 5) approvazione linee programmatiche; 6) determinazione indirizzi per la nomina e revoca dei rappresentanti comunali  presso Enti, Aziende e Istituzioni; 7) nomina della commissione elettorale.

Letto 691 volte Ultima modifica il Domenica, 26 Giugno 2016 09:48
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.