Antonio Del Vecchio
14/05/16

Guide Turistiche: alla Confesercenti di Foggia, prima assemblea per la Federagit Gargano è Daunia

Foggia. Sede della Confesercenti di Via Manfredonia Foggia. Sede della Confesercenti di Via Manfredonia

FOGGIA. La Confesercenti di Foggia, nell’ambito della nuova organizzazione e in linea con la programmazione PUGLIA365, progetto di “Pugliapromozione” verso un piano strategico del turismo 2016–2025,

intende contribuire alla svolta del sistema turistico della provincia di Foggia raccogliendo tutte le guide turistiche del territorio provinciale  per costituire in Capitanata una sede della Federagit Nazionale (Federazione Italiana Guide Turistiche, Accompagnatori ed Interpetri) denominata “Fedaragit Gargano è Daunia”. L’obiettivo è: Rappresentare, Promuovere, Assistere, Formare, Interagire, Sviluppare e Destagionalizzare tutto il sistema turistico della Provincia di Foggia Per fare tutto questo Federagit Gargano è Daunia  si propone l’utilizzazione di una DMO e di un BRAND unico capace di fornire al sistema ricettivo una chiara offerta da proporre ai turisti attraverso un'unica piattaforma integrata ed un solo brand su cui la Regione Puglia ha già speso milioni di euro realizzando stand e opuscoli di ogni genere con il nome di Gargano e Daunia. All’interno di tale Brand sarà realizzata anche una sezione dedicata ai Monti Dauni che racchiuderà tutto l’interesse per l’unica zona collinare della Regione Puglia. La realizzazione di una politica integrata con le guide è una delle risposte alla destagionalizzazione turistica della provincia di Foggia semplicemente perché le guide e gli accompagnatori sono custodi della conoscenza dei beni archeologici, culturali, paesaggistici, enogastronomici del territorio. L'appuntamento è per: Martedì 17 maggio 2016 alle ore 17.00 presso la sede di Confesercenti di Via Manfredonia, a Foggia.

 

Letto 419 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.