Antonio Del Vecchio
06/03/16

Nasce la “Bottega solidale” nel Centro Ninfea, ad Apricena

Apricena. L'assessora comunale Ada Soccio Apricena. L'assessora comunale Ada Soccio

APRICENA – Un vero e proprio laboratorio artigianale con la possibilità di creare oggetti da vendere per scopi sociali. Ad Apricena, su iniziativa dell’Assessorato alla Politiche Sociali, prende il via il progetto “Bottega Solidale”.

Si tratta di una attività che vedrà coinvolti i ragazzi diversamente abili di Apricena e si svolgerà nel centro polivalente “La Ninfea” di Apricena. All’interno di quei locali potranno essere realizzati manufatti, oggettistica e  opere artistiche di ogni genere.“E' un progetto innovativo – spiega l’Assessore Ada Soccio – con il quale proseguiamo il percorso dedicato ai diversamente abili. Quest’anno, come Amministrazione, abbiamo messo in cantiere diversi progetti dedicati alla Disabilità, come ad esempio l’istituzione di Borse Lavoro specifiche destinate a questi nostri fratelli. La “Bottega Solidale” si innesta su questa strada che punta ad una sempre maggiore inclusione e integrazione”.“La “Bottega Solidale” – ricorda Soccio – è aperta sia alle persone che frequentano normalmente in centro “La Ninfea” che ad altri amici disabili, in età non scolare. La finalità è quella di far sentire sempre più coinvolte queste persone in attività concrete, con una azione di inclusione sociale che renda la persona disabile sempre più protagonista della propria vita, aumentando la consapevolezza di sé”.“L’iniziativa – va avanti Soccio – è aperta e vuole coinvolgere tutta la Cittadinanza. Infatti nella “Bottega Solidale” saranno creati dei veri e propri mercatini con gli oggetti realizzati, i cui ricavati saranno destinati dall’Amministrazione Comunale ad attività in favore della Disabilità”. “Mi congratulo ancora con l’Assessore Soccio che continua a proporre e realizzare, insieme al suo gruppo di lavoro, iniziative che stanno arricchendo la nostra offerta di servizi per i fratelli diversamente abili”, afferma il Sindaco Antonio Potenza. “Come Amministrazione e Servizi Sociali stiamo svolgendo una grande opera che punta sempre a crescere e migliorare la qualità dei servizi che offriamo, anche in questo settore, ai nostri Concittadini”, conclude Potenza.

 

N.B. Comunicato stampa pervenutoci dall’Ufficio preposto del Comune di Apricena

Letto 436 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.