Antonio Del Vecchio
30/09/15

Banca Credito Cooperativo: l’1 e il 2 ottobre servizio attivo per gli utenti di Rignano Garganico

RIGNANO GARGANICO.  Riprende, anche se in via indiretta e provvisoria, l’attività della filiale  della Banca del Credito Cooperativo, a Rignano Garganico, la cui sede, come noto, era stata quasi completamente  distrutta dallo scoppio di una bomba, qualche giorno fa,  unitamente al bancomat, a sua volta, preso d’assalto e svuotato dai malviventi.

Va detto subito che il ripristino del servizio, fissato per giovedì e venerdì, 1 e 2 ottobre, è da considerarsi provvisorio ed indiretto. Infatti, in detti giorni, con inizio dalle ore 9.00 e fino alle 13.00. anziani e pensionati, impossibilitati a spostarsi dal paese, potranno utilizzare gratuitamente (andata e ritorno), con partenza dalla centralissima Piazza di San Rocco, un’apposita navetta, messa a disposizione dall’Istituto di Credito in parola. A deciderlo è stato lo stesso Presidente del sodalizio,  Giuseppe Palladino, unitamente al Consiglio di Amministrazione e alla direzione, sia per soddisfare la clientela più debole, sia perché per rimettere a posto il tutto occorrono tempi adeguati. Intanto, sul fronte delle indagini, portate avanti dai Carabinieri di Rignano e San Giovanni R., sotto l’esperta guida del Comando territoriale, vige il più stretto riserbo, anche perché le cose da considerare e verificare sono tantissime, a cominciare dall’esame analitico dell’eventuali scene e persone riprese sia dalla video-camera di sorveglianza della sede, sia di quelle attive nei vari punti strategici del paese.  Nessuno dispera e tutti auspicano che gli autori del furto siano presto presi e assicurati alla giustizia, non tanto per i soldi quanto per aver attentato alla sicurezza e alla tranquillità della gente.  delle video-camere di sorveglianze o renderlo noto è stata la stessa Altresì, la direzione fa sapere che per qualsiasi altra ragione, necessità e informazione il resto della clientela interessata può recarsi presso la stessa filiale di San Marco o altra filiale, telefonando al n. 0882 /837303 e colloquiando con l’operatore Marco Cassano. Sul fronte risarcitorio, l’assicurazione è in movimento sin dalle prime battute. Da rilevare,ancora,  che del buon servizio e ripristino di questa attività essenziale per la cittadinanza  fin dal primo giorno è sceso in campo l’Amministrazione Comunale con il sindaco Vito Di Carlo in pectore e dei numerosi ed attivi soci locali della banca. Anzi, il primo cittadino, in sintonia con i dirigenti del sodalizio,  ci ha dichiarato che “mai e poi mai la banca chiuderà i battenti, come vanno dicendo in giro le solite malelingue a noi avverse” (parole sue)..

Letto 971 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Antonio Del Vecchio

Già funzionario della Regione Puglia in campo culturale, giornalista e pubblicista. Ha diretto vari periodici con scritti a carattere politico e socio – culturale, tra Bari, Foggia e rispettive province.

Dal 1979 ha collaborato e collabora con testate, anche digitali, quali La Gazzetta del Mezzogiorno, l’Attacco, Garganopress, Sanmarcoinlamis.eu, Rignanonews.com.

E’ autore e curatore di parecchi volumi sui beni culturali, sulla storia locale, sull’emigrazione e sulle tradizioni di Rignano, del Gargano, della Puglia e dell'Italia.